Tratto dallo speciale:

Bolletta luce: entro giugno si può rientrare nella Maggior Tutela

di Alessandra Gualtieri

7 Febbraio 2024 17:47

Bollette: le tabelle con gli operatori assegnatari del servizio a tutele graduali, entro giugno si può ancora rientrare nella maggior tutela.

Dopo la pubblicazione dei risultati delle aste per l’assegnazione delle utenze ai nuovi operatori del Servizio a tutele graduali per la bolletta della luce, l’ARERA ha comunicato le prossime tappe del passaggio.

I clienti domestici non vulnerabili che si troveranno ancora nel servizio di maggior tutela al 1° luglio 2024, saranno assegnati ai nuovi operatori.

Tutele graduali per tre anni: i nuovi operatori

Il Servizio a Tutele Graduali dura tre anni ed è offerto da ARERA, senza interruzioni di fornitura, ai clienti che non scelgono un operatore sul mercato libero.

Ogni area territoriale dei 26 lotti messi in asta sarà servita da un solo fornitore, risultato vincitore di gara, il quale applicherà dal 1° luglio le  tariffe del Servizio a tutele graduali, uguali in tutta Italia, le cui condizioni economiche saranno rese note a giugno.

Grazie al meccanismo dell’asta competitiva, i prezzi dovrebbero scendere di parecchio, garantendo forti risparmi.

Tra i vincitori dell’asta segnaliamo Enel nella provincia di Milano e nel comune di Roma, Illumia per la sua provincia.

Area territoriale Fornitore
Area Nord 1: Aosta, Biella, Milano provincia, Verbania, Vercelli Enel Energia S.p.A.
Area Nord 2: Parma, Piacenza, Torino provincia Enel Energia S.p.A.
Area Nord 3: Como, Torino comune, Varese Illumia S.p.A.
Area Nord 4: Imperia, Lecco, Monza-Brianza, Savona E.ON Energia S.p.A.
Area Nord 5: Brescia, Milano comune Enel Energia S.p.A.
Area Nord 6: Cremona, Genova, La-Spezia, Lodi, Lucca, Massa-Carrara Hera Comm S.p.A.
Area Nord 7: Alessandria, Asti, Cuneo, Novara, Pavia Hera Comm S.p.A.
Area Nord 8: Bergamo, Sondrio, Udine Hera Comm S.p.A.
Area Nord 9: Belluno, Gorizia, Pordenone, Treviso, Trieste Enel Energia S.p.A.
Area Nord 10: Bolzano, Trento, Vicenza Enel Energia S.p.A.
Area Nord 11: Mantova, Modena, Reggio-Emilia, Verona Enel Energia S.p.A.
Area Nord 12: Ancona, Padova, Pesaro-Urbino, Venezia Hera Comm S.p.A.
Area Centro 1: Ascoli-Piceno, Bologna, Fermo, Ferrara, Macerata, Rovigo Hera Comm S.p.A.
Area Centro 2: Firenze, Roma provincia Illumia S.p.A.
Area Centro 3: Arezzo, Caserta, Perugia, Rieti, Terni, Viterbo Hera Comm S.p.A.
Area Centro 4: Roma comune Enel Energia S.p.A.
Area Sud 1: Napoli provincia, Nuoro, Sassari Illumia S.p.A.
Area Sud 2: Cagliari, Napoli comune, Oristano, Sud Sardegna A2A Energia S.p.A.
Area Sud 3: Avellino, Benevento, Grosseto, Livorno, Pisa, Pistoia, Prato, Siena Edison Energia S.p.A.
Area Sud 4: Chieti, Forlì-Cesena, L’Aquila, Pescara, Ravenna, Rimini, Teramo Hera Comm S.p.A.
Area Sud 5: Bari, Frosinone, Latina Edison Energia S.p.A.
Area Sud 6: Brindisi, Matera, Potenza, Salerno, Taranto Iren Mercato S.p.A
Area Sud 7: Barletta-Andria-Trani, Campobasso, Cosenza, Foggia, Isernia Iren Mercato S.p.A
Area Sud 8: Catanzaro, Crotone, Lecce, Reggio-Calabria, Vibo-Valentia Edison Energia S.p.A.
Area Sud 9: Catania, Enna, Messina, Ragusa, Siracusa Edison Energia S.p.A.
Area Sud 10: Agrigento, Caltanissetta, Palermo, Trapani A2A Energia S.p.A.

Rientro nel mercato tutelato entro giugno

E per chi si trova già nel mercato libero? I prezzi dovrebbero mantenersi ugualmente competitivi ma comunque non tutto è perduto, come ricorda ARERA:

I clienti domestici elettrici già passati al mercato libero hanno il diritto di rientrare nel servizio di maggior tutela fino a fine giugno 2024.

Per farlo bisognerà rivolgersi all’esercente il servizio di maggior tutela del proprio Comune.

I clienti che al 1° luglio saranno ancora serviti in Maggior tutela passeranno in automatico nel Servizio a tutele graduali, mentre i vulnerabili continueranno a vedersi applicato il Servizio di maggior tutela.