Tratto dallo speciale:

Alitalia, voli cancellati dal 15 ottobre: istruzioni di rimborso biglietti

di Alessandra Gualtieri

Voli Alitalia cancellati dal 15 ottobre, rimborso biglietti ai consumatori: le istruzioni caso per caso, anche per MilleMiglia e TravelPass.

Alitalia rimborsa i biglietti per i voli cancellati a partire dal 15 ottobre, data in cui viene ufficialmente sostituita dal nuovo vettore ITA. I clienti che hanno già acquistato voli (ma solo se sono stai comprati entro prima del 24 agosto) con partenza successiva al 15 ottobre (per qualsiasi destinazione/origine in tutto il mondo), sempre se non hanno già sostituito il viaggio acquistato con un volo equivalente entro il 14 ottobre, possono ottenere il rimborso integrale del biglietto.

=> Alitalia addio: ITA al decollo dal 15 ottobre

Rimborso biglietti Alitalia: istruzioni

Chiamando il call center Alitalia (a pagamento: dall’Italia 892010; dall’estero +39 06 65649) oppure recandosi presso l’agenzia di viaggio che ha emesso i biglietti) si può ottenere il rimborso totale del prezzo pagato o del valore residuo del biglietto per il viaggio non ancora effettuato. Per il rimborso integrale bisogna cliccare  sul link presente nel messaggio di notifica cancellazione, mentre si deve chiamare il call center o ancora rivolgersi al proprio agente di viaggio per un eventuale rimborso parziale (riguardante voli fruiti solo in parte).

Alternativa al rimborso

In alternativa, è possibile ottenere la modifica:

  • della prenotazione (rebooking o rerouting – ovvero modifica dell’itinerario per raggiungere la destinazione originaria o tornare al punto di origine del viaggio), senza integrazione tariffaria, su un volo con ultima data di rientro 14 ottobre 2021);
  • della destinazione, con eventuale integrazione tariffaria, per viaggiare entro il 14 ottobre (senza rimborso di differenze tariffarie) per biglietti nazionali su destinazioni nazionali, oppure per biglietti internazionali su destinazioni internazionali.

Rimborso biglietti MilleMiglia e TravelPass 

I passeggeri in possesso di biglietti premio MilleMiglia con data di viaggio successiva al 15 ottobre per/da qualsiasi destinazione/origine in tutto il mondo, prenotati su un volo cancellato, potranno:

  • contattare il call center per essere riprotetti entro il 14 ottobre;
  • richiedere la modifica della destinazione, con eventuale integrazione delle miglia, per volare entro il 14 ottobre;
  • cliccare sul link presente nel messaggio di cancellazione per ottenere il riaccredito delle miglia e il rimborso delle tasse e dei supplementi.

I passeggeri in possesso di Alitalia TravelPass (055) per voli acquistati entro il 24 agosto e cancellati dal 15 ottobre, possono ottenere:

  • la modifica della prenotazione (rebooking o rerouting – ovvero modifica dell’itinerario per raggiungere la destinazione originaria o tornare al punto di origine del viaggio), senza integrazione tariffaria, su un volo con ultima data di rientro 14 ottobre 2021);
  • il rimborso integrale del prezzo pagato (erogato nella forma originale di pagamento) chiamando il call center.

I passeggeri in possesso di Pacchetti Alitalia TravelPass con validità oltre il 14 ottobre, possono usufruire di una delle seguenti opzioni:

  • utilizzo del pacchetto totalmente o parzialmente inutilizzato con prenotazione ed emissione biglietti entro il 14 ottobre (ultima data di rientro);
  • rimborso integrale del prezzo al quale il pacchetto è stato acquistato (se totalmente inutilizzato) o del valore residuo, con rimborso erogato nella forma originale di pagamento (rivolgendosi al call center).

Per ulteriori informazioni sui diritti dei passeggeri clicca qui

I nuovi voli del network ITA

La nuova compagnia ITA parte il 15 ottobre basandosi sugli ex hub di Alitalia, ossia Milano Linate e Roma Fiumicino, mantenendone rispettivamente l’85% e il 43% degli slot. Inizialmente sono 45 le destinazioni e 61 le rotte.

  • In Italia sono previsti scali in tutti i principali aeroporti (Brindisi, Bologna, Bari, Catania, Roma Fiumicino, Genova, Milano Linate, Napoli, Palermo, Pescara, Reggio Calabria, Lamezia Terme, Torino, Trieste, Venezia, Verona e, da marzo 22 anche Firenze).
  • Sul lungo raggio si comincia con New York, Tokyo, Boston, Miami, San Paolo, Buenos Aires, Washington e Los Angeles. Da marzo 2022 anche Buenos Aires, San Paolo, Washington, Los Angeles.
  • Sul medio raggio tutte le principali destinazioni europee e mediterranee: Algeri, Amsterdam, Atene, Barcellona, Bruxelles, Dusseldorf, Francoforte, Ginevra, Il Cairo, Londra Heathrow, Madrid, Malta, Monaco, Nizza, Parigi Charles de Gaulle e Orly, Tirana, Tel Aviv, Tunisi e Zurigo. Da marzo 2022 anche Lussemburgo, Malaga, Marsiglia, Stoccarda e Valencia. Da agosto 2022 anche Belgrado e Sofia.