Tratto dallo speciale:

E-commerce e digitale traino per il turismo

di Redazione PMI.it

scritto il

Un’impresa turistica su tre è pronta per l’e-commerce e cresce la quota di imprenditori che utilizza strumenti digitali.

Il digitale rappresenta una efficace leva di sviluppo per le imprese turistiche, tanto che in Italia un’azienda su tre si dichiara pronta per sperimentare il commercio elettronico attraverso l’attivazione di portali e-commerce.

=> Export e Turismo nel programma di Governo

Secondo quanto stimato da Unioncamere e reso noto occasione del BTO – Buy Tourism Online, 7 turisti su 10 usano il Web per prenotare la struttura ricettiva dove soggiornare in Italia e le strutture nazionali sembrano essere pronte per mettere in atto cambiamenti importanti in ottica digitale.

I dati sono emersi dai test di autovalutazione della maturità digitale effettuato da 1200 imprese del turismo attraverso i Punti impresa digitale (PID) delle Camere di Commercio, così come dalle valutazioni compiute dall’Osservatorio sull’economia del Turismo del sistema camerale.

Se il 14% degli imprenditori turistici è ancora agli esordi nel mondo digitale, perché ancorato a una gestione tradizionale dell’informazione e dei processi, il 56% si considera apprendista e vanta un livello basico di utilizzo degli strumenti digitali. Il 23% è specialista, grazie al completamento dell’informatizzazione di una buona parte dei processi, mentre il 5% è perfino esperto e può applicare con successo i principi dell’Impresa 4.0. La digitalizzazione avanzata dei processi, infine, riguarda solo il 2% del campione preso in esame.

I Video di PMI