Linkedin seguito dai top manager

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Secondo una recente indagine, il 15% degli alti dirigenti europei segue Linkedin: sale l'attenzione dei social network, visitati dal 13% del top management.

Ai tradizionali siti di informazione e business visitati dai top manager europei si affiancano i nuovi mezzi di comunicazione, in particolare i social network, che conquistano l’attenzione del 13% dei dirigenti in cerca di novità e notizie interessanti per la propria impresa.

Secondo l’indagine BE:Europe 2011 di IPSOS MORI, il sito più visitato è LinkedIn, spesso fonte di contatto per nuove assunzioni e iniziative aziendali.

Il campione esaminato, manager di società medio-grandi, ha rivelato che Linkedin fa concorrenza a siti business storici, come FT.com, Economist.com e WSJ.com ed è seguito dal 15% dei dirigenti europei, per un totale di 40.000 manager distribuiti in 17 pesi dell’Unione.

Il risultato è interessante, considerato che sono stati inclusi nel panel solo decision maker, valutandone di volta in volta il potere d’acquisto personale e aziendale, e le abitudini di fruizione dei media.

A giugno 2011, secondo i dati ufficiali diramati dal social network professionale, tra i membri LinkedIn si annoverano «dirigenti di tutte le aziende di Fortune 500 del 2011 e 75 aziende di Fortune 100 utilizzano le soluzioni LinkedIn per le assunzioni.». Inoltre, oltre 2 milioni di aziende hanno un profilo aziendale LinkedIn, sono circa 120 milioni i professionisti attivi sul network provenienti da tutto il mondo e i membri italiani sono circa 2 milioni.

I Video di PMI