Un Eurosportello per Frosinone

di Marianna Di Iorio

scritto il

È stata annunciata oggi, presso la Camera di Commercio di Frosinone, l'apertura di uno sportello per consentire alle PMI di accedere ai mercati dell'Unione Europea

Aspin, azienda speciale della Camera di Commercio di Frosinone, ha annunciato oggi l’apertura di uno sportello per il Relay IT 374, un servizio di Euro Info Centre che coordina le attività del sistema camerale sull’intero territorio.

Obiettivo del nuovo sportello è quello di consentire alle imprese di Frosinone di piccole e medie dimensioni di essere a conoscenza dei possibili benefici che provengono dai 27 Stati membri dell’Unione Europea e di accrescere la propria presenza nei mercati esteri.

«Con l’Eurosportello – dichiara il presidente di Aspin, Mario Papetti – l’azienda speciale intende non solo colmare un vuoto informativo esistente ma anche accrescere la partecipazione del mondo economico della provincia alla vita dell’Unione europea, visto, soprattutto, il nuovo peso che le Regioni ed i territori possono avere in Europa a seguito della Riforma del Titolo V della nostra costituzione […]». La riforma del Titolo V riguarda il sistema delle Autonomie Locali e i rapporti con lo stato.

In particolare, l’Eurosportello di Frosinone intende fornire diversi servizi: informazioni sui programmi e i finanziamenti dell’Ue; accesso ai bandi internazionali; ricerca di partner commerciali; assistenza nei processi di internazionalizzazione; indagini di mercato sui Paesi membri.

Gli Euro Info Centre, le reti che supportano le piccole e medie imprese, collaborano da vicino con la Commissione Europea e dovrebbero, dunque, garantire aiuto al sistema imprenditoriale nazionale per consentire loro di occupare una posizione di privilegio sul mercato europeo.