Tratto dallo speciale:

Poste e ICE aiutano le PMI dell’e-commerce

di Teresa Barone

scritto il

Al via una nuova piattaforma integrata di servizi per l’e-commerce grazie all’intesa tra Poste Italiane e Agenzia ICE.

È stato siglato a Roma l’accordo tra Poste Italiane e Agenzia ICE e per promuovere l’internazionalizzazione delle imprese anche nell’ottica di rilanciare i prodotti nazionali nei mercati esteri: l’intesa si basa sulla realizzazione di una piattaforma integrata di servizi di shopping online proprio a sostegno del Made in Italy. Obiettivo del progetto è sostenere le piccole e medie imprese della penisola che guardano all’estero anche attraverso le risorse offerte dal commercio elettronico.

Internazionalizzazione PMI: il Road Show ICE

Servizi e-commerce per PMI

Secondo quanto previsto dall’accordo, sottoscritto anche da Postecom (società di innovazione tecnologica del Gruppo e partner tecnologico del progetto) e dal Gruppo di Lavoro della Micro-Piccola e Media Impresa, tutte le imprese che si rivolgono all’ICE potranno beneficiare di pacchetto di servizi e-commerce mirati a migliorare visibilità e presenza commerciale all’estero «dotandosi di una piattaforma di vendite online a condizioni economiche vantaggiose e con investimenti sostenibili», come sottolinea l’AD di Poste Italiane, Massimo Sarmi.

Marketplace per il Made in Italy

Le imprese che aderiranno al progetto potranno proporsi all’interno di un Marketplace multilingua dedicato sia ai prodotti sia ai brand italiani e in grado di integrarsi con i singoli e-commerce aziendali: sono previsti servizi di spedizione e di pagamento nazionali e internazionali garantiti dal Gruppo Poste Italiane in oltre 200 paesi, con tracciabilità degli invii procedure doganali semplificate.

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!