Tratto dallo speciale:

L’Aquila Smart City: progetto esteso al cratere sismico

di Teresa Barone

scritto il

I Comuni del cratere sismico fanno rete e partecipano al progetto per far nascere L’Aquila Smart City.

I Comuni del cratere sismico situati nella Provincia aquilana hanno siglato un protocollo di intesa con il Capoluogo per entrare a far parte del progetto Smart City.

=> L’Aquila Smart City: concorso di idee

Una rete di piccole realtà comunali che partecipa alle iniziative volte a trasformare la realtà urbana aquilana in città intelligente dotata di un’amministrazione moderna ed efficace, come spiega l’assessore Alfredo Moroni:

«Al giorno d’oggi è necessario un ripensamento dell’intero Governo del territorio. Gli Enti Locali si trovano ad affrontare la sfida di una società sempre più tecnologica e sempre più rinnovata rispetto ai modelli di Governance del passato».

«In questo quadro è necessario ripensare l’azione dei Comuni rendendola adatta a gestire il territorio e a regolare i nuovi scenari che nascono dall’integrazione della tecnologia nella vita quotidiana del cittadino».

=> Smart City: ENEL porta la Smart Grid a l’Aquila

Il progetto Smart City si lega, quindi, alle iniziative volte a favorire la ricostruzione post sisma: l’accordo tra i Comuni rappresenta il primo step per favorire una progettualità condivisa e promuovere lo sviluppo dell’economia territoriale.

=> Leggi tutte le news per le PMI dell’Abruzzo

I Video di PMI

SPID: Guida al rilascio dell’identità digitale