XX Tavola Rotonda con il Governo Italiano

di Noemi Ricci

scritto il

Si discute oggi a Roma dello sviluppo economico del Paese alla XX Tavola Rotonda con il Governo Italiano organizzata da Business International: tra imprese e istituzioni, anche internazionali

Ha aperto i battenti oggi a Roma la “XX Tavola Rotonda con il Governo Italiano“, l’evento promosso da Business International che durerà fino a domani e vede coinvolti i grandi nomi del management, dell’economia e della politica. Un confronto tra aziende italiane e istituzioni quanto mai necessario, in una fase di ripresa economica che si prospetta lenta e faticosa.

In occasione del convegno, Business International ha diffuso i dati del suo Rapporto annuale, per questa edizione titolato “2009 terribile” e che fotografa scetticismo e fiducia di aziende e imprenditori.

Per approfondire lo stato di salute dell’economia italiana, è stato inoltre realizzato un survey in collaborazione con le imprese chiamate a rispondere alle “7 buone domande ad 1 anno dalla Crisi“.

Il 60% ha lamentato conseguenze post-crisi e solo l’11% ha dichiarato risultati 2009 migliori del 2008. In termini di occupazione, per il 2010 il 18,7% prevede di assumere ma il 26,4% ha in programma tagli al personale.

In generale, tuttavia, si respira un clima di timida speranza: il 45% prevede risultati operativi in crescita annua, e circa la metà intravede la luce dopo il tunnel della crisi, per quanto non prossima.

Al centro del dibattito rischi e e opportunità per l’Italia all’indomani della crisi economica. Più in particolare oggi si discurerà di:

  • Politiche economiche e strategie d’impresa per uscire dalla crisi;
  • Sviluppo del mercato del lavoro e politiche di welfare;
  • Modernizzazione della Pubblica Amministrazione;

Mentre domani si parlerà di:

  • Nuove opportunità di sviluppo per le imprese;
  • Economia tra Stato e mercato;
  • Sviluppo delle infrastrutture materiali ed immateriali per la competitività del Sistema Italia

Tra gli interventi in programma, anche quello del Ministro per l’Innovazione Renato Brunetta e del presidente del Formez Carlo Flamment.

I Video di PMI

Guida ISEE: compilazione DSU