Pmi: a Torino Numero Verde e Sportello anticrisi

di Redazione PMI.it

scritto il

Al via l'attività di assistenza fiscale, finanziaria e strategica per le Pmi del torinese. Numero Verde e Sportello anticrisi, esempi replicabili di "primo soccorso" utile e sostenibile

Un Numero Verde per le Pmi in difficoltà: ci ha pensato Api Torino. L’Associazione delle piccole e medie imprese della provincia ha infatti scelto di sostenere le aziende in cerca di soluzioni anti-crisi.

Attivo dal 18 novembre, servirà per avere accesso diretto a “Sportello anticrisi“. Obiettivo, fornire orientamento e “primo soccorso”.

L’iniziativa è promossa da Unionmeccanica Torino – che riunisce le Pmi metalmeccaniche associate ad Api – e supportata da Apid, che rappresenta le imprese rosa di Api Torino.

«Lo Sportello creato è in grado di fornire assistenza su tutti i temi che toccano la gestione aziendale», ha spiegato Giovanni Di Donato, presidente di Unionmeccanica. «Dal credito al fisco (con i relativi problemi con l’Agenzia delle Entrate ed Equitalia), dalle relazioni sindacali agli aspetti previdenziali (Inps)».

Lo Sportello anticrisi raccoglierà dunque le richieste di aiuto, che trasmetterà agli uffici di Api Torino, i quali risponderanno con attività di supporto diretto.

Numero Verde e Sportello anticrisi serviranno anche a offrire un quadro dellasituazione, ai fini di un monitoraggio reale e costante sulle dinamiche evolutive degli effetti della crisi sulle Pmi locali.

Coordinando gli sforzi e incanalando le attività di supporto laddove sono realmente necessarie, l’API mira anche a determinare l’offerta di ulteriori strumenti di supporto. Come? Ottimizzando le risorse, per poter così sollecitare interventi mirati per le imprese, che siano sostenibili.

I Video di PMI

Guida ISEE: compilazione DSU