ISAE: la fiducia dei consumatori continua a crescere

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Cresce ancora a settembre la fiducia dei consumatori italiani: l'indice calcolato dall'ISAE sale da 111,8 a 113,6. Positivi i giudizi e le previsioni per quanto riguarda la situazione economica generale

Il mese di settembre porta un’ulteriore segnale di speranza per l’economia italiana: è ancora in crescita la fiducia dei consumatori italiani in base ai dati ISAE: l’indice sale da 111,8 a 113,6, assestandosi così sui valori più elevati dal dicembre del 2006.

Dopo un lieve arretramento registrato lo scorso mese, le indicazioni sul quadro generale economico del paese salgono da 87,1 a 89,6 e migliora anche l’indice relativo alla situazione personale degli intervistati (da 125 a 125,9).

A mostrare un netto miglioramento sono, in particolare, giudizi e previsioni sulla situazione economica generale: aumentano infatti quanti si attendono una sostanziale stabilità del quadro economico nei prossimi 12 mesi.

Allo mstesso tempo, però, non vanno trascurati i dati – in crescita – relativi alla diffusione della disoccupazione, che fanno da contraltare al “migliorato stato d’animo” degli italiani.

In generale, risultano positivi i giudizi sul bilancio familiare: sono infatti in ncalo gli italiani costretti a ricorrere ai propri risparmi o a far debiti per affrontare le spese correnti, mentre risultano dunque in aumento quelli che invece riescono a risparmiare qualcosa.

In questa fase, avverte ISAE, il recupero dei giudizi sulla situazione personale potrebbe risentire soprattutto della sostanziale stazionarietà dei prezzi: per la prima volta dal 1982, appaiono infatti in netta maggioranza coloro i quali li ritengono stazionari oppure addirittura diminuiti.

I segnali di crescita, tuttavia, risultano disomogenei in relazione al territorio nazionale: l’indice sale nel Nord Ovest e nel Mezzogiorno, mentre appare sostanzialmente stabile nel Nord Est, per calare invece nelle regioni del Centro.

I Video di PMI