Tratto dallo speciale:

Lavoratori esodati: censimento in Calabria

di Teresa Barone

scritto il

Al via in Calabria un progetto finalizzato a censire gli esodati presenti nel territorio: i dati saranno poi inviati alle autorità governative.

Verificare il numero degli esodati presenti nella Regione Calabria, in modo attendibile e invitando gli stessi lavoratori a partecipare al censimento in modo spontaneo. Questo il fine di un progetto ideato da un cittadino privato, l’ingegnere Carlo Cafarotti, il quale ha creato un sito Web finalizzato a raccogliere i dati sugli esodati, confrontarli con quelli forniti dall’Inps e comunicarsi agli enti preposti alla negoziazione con il Governo.

Censimento esodati

Un censimento degli esodati che parte dal basso, quindi, e che confluirà in quello più ampio attivato dal Governo per verificare non solo le cifre reali, ma anche studiare misure in grado di creare sussidi di reddito a questa categoria di lavoratori tagliati fuori dalle pensioni.

«Questa iniziativa vuole essere una prima risposta concreta al problema degli esodati cioè coloro che, dopo la riforma sulle pensioni del governo Monti, si troverebbero per un periodo di tempo senza sussidio al reddito. La danza dei numeri può essere risolta interrogando direttamente gli interessati.»

Tutti gli appartenenti alla categoria degli esodati possono inserire i propri dati sul portale, che offre anche la possibilità di lasciare commenti anche dai non iscritti.

Per maggiori informazioni consultare il sito Esodati.hopto