Anti-crisi, credito per 30 mln e DdL Sviluppo in dirittura d’arrivo

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Per sostenere il tentativo di superamento della crisi economica, in arrivo 30 mln di euro in iniziative di accesso al credito e le misure del DdL Sviluppo appena approvato alla Camera

Come confermato da Censis, Unioncamere e Movimprese, Pmi e aziende in generale hanno bisogno di credito per superare questo difficile momento di crisi finanziaria.
Una buona notizia è l’accordo per l’erogazione di 30 milioni di euro per il sostegno al credito delle Pmi, grazie all’intesa fra Unioncamere e Ministero per lo Sviluppo economico.

Le iniziative di finanziamento agevolato saranno realizzate del sistema camerale mediante risorse delle singole Camere di commercio oppure per mezzo del fondo perequativo di sistema.

Intanto è passato alla Camera anche un provvedimento molto atteso: il Disegno di legge Sviluppo.

Il Ddl Sviluppo contiene infatti numerose direttive volte a migliorare la qualità dei processi produttivi nelle imprese italiane.

Il ministro Claudio Scajola ha confermato tempi di approvazione brevi: manca solo il sigillo del Senato.

Tra le iniziative di Governo contenute nel testo si evidenziano il pacchetto di norme in materia di infrastrutture, procedure ed efficienza energetica e la disciplina sulle reti di impresa con l’obiettivo di istituire realtà di aggregazione che possano prevedere notevoli agevolazioni ai fini fiscali, finanziari e amministrativi.

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali