Tratto dallo speciale:

Formazione Pmi: ultimi giorni per il secondo bando FAPI

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

In scadenza il bando di accesso ai finanziamenti per la formazione. Le domande al FAPI devono essere consegnate entro il prossimo 29 maggio

La formazione continua è necessaria per qualificare il personale aziendale e garantire un alto livello di competitività. In questo modo ogni impresa riesce a gestire e rispondere a quelle esigenze di riorganizzazione necessarie ad assecondare e, allo stesso tempo, inseguire il mercato.

Le imprese che aderiscono al Fondo Interprofessionale FAPI – e per quelle che aderiranno attraverso l’apposito modello INPS DM 10/2, da presentarsi entro il 14 maggio 2008, possono provare ad accedere al secondo bando 2008 per i finanziamenti sulla formazione continua. Data ultima per presentare la domanda di accesso ai fondi, 29 maggio 2008.

Il Fondo di Formazione per Pmi è stato costituito da CONFAPI, CGIL, CISL e UIL e consente di realizzare in azienda percorsi formativi finanziati.

In particolare è necessario definire un progetto di formazione continua su tematiche strategiche per lo sviluppo aziendale e per il rafforzamento della propria competitività.

In caso di necessità, il Centro Servizi PMI (ente di formazione di APIndustria) ha offerto la propria disponibilità per supportare le piccole medie imprese che vogliano sottoporre i propri progetti per partecipare al bando sui finanziamenti.

L’azienda aderisce praticamente in modo gratuito ai Fondi Interprofessionali, in quanto la relativa contribuzione deriva da una percentuale dello 0.30% di precedente contributo (art.25 legge 845/78) già versato all’INPS dalle imprese del settore privato.

I Video di PMI