Peccati in ufficio, i dipendenti IT si confessano

di Marianna Di Iorio

scritto il

Secondo uno studio di Harris Interactive, i dipendenti IT ammettono di aver dormito, baciato e bevuto alcolici durante le ore di lavoro

I lavoratori IT ammettono di essersi addormentati sul posto di lavoro, di aver baciato un/a collega e di aver bevuto alcolici nelle ore in cui erano in ufficio.

Almeno secondo quanto rivela uno studio condotto da Harris Interactive su commissione di CareerBuilder.com.

L’indagine online ha coinvolto quasi 6mila lavoratori Americani, inclusi 163 professionisti IT.

Tra tutti gli intervistati, i dipendenti IT sono quelli che hanno mostrato una maggiore propensione a compiere quelle determinate attività durante le ore di lavoro.

Per quanto riguarda il genere, il 49% dei professionisti IT uomini ha dichiarato di aver dormito in ufficio, mentre la stessa dichiarazione è stata fatta soltanto dal 35% delle donne.

Inoltre, per quel che riguarda il bacio, il 44% degli uomini ha ammesso di aver baciato una collega, una percentuale che si ferma al 34% se si considerano le donne.

Inoltre, un lavoratore IT su quattro, ha dichiarato di aver consumato alcolici sul luogo di lavoro.

Secondo una consultente di CareerBuilder, Tanya Flynn, il numero dei lavoratori che ha ammesso di aver dormito, baciato e bevuto alcolici in ufficio è in costante aumento rispetto a tre anni fa, quando l’azienda iniziò a condurre questo sondaggio.

Flynn, inoltre, sospetta una sovrapposizione tra l’ambiente privato e quello del lavoro, in quanto le persone spendono la maggior parte del loro tempo in ufficio.

Dall’indagine, infine, è emerso che il 12% dei dipendenti IT ha ammesso di aver divulgato informazioni personali di un suo collega, mentre il 3% ha dichiarato di aver mentito riguardo al suo percorso scolastico.

I Video di PMI