Imprenditoria femminile immigrata: bando a Pordenone

di Teresa Barone

scritto il

Premi e servizi di accompagnamento ai migliori progetti di imprenditoria femminile immigrata.

Prende il via a Pordenone un nuovo bando rivolto all’imprenditoria femminile immigrata, promosso dalla Camera di Commercio, dall’Ambito Distrettuale 6.5 di Pordenone e dall’Ente di formazione So.Form Scarl aderente a Confcooperative Pordenone. L’iniziativa si basa sulla selezione di tre progetti presentate da donne immigrate, inerenti soprattutto il comparto dei servizi e della cultura.

=> Contributi imprenditoria femminile in Friuli Venezia Giulia

Premi

Possono prendere parte al bando tutti i gruppi composti da almeno tre donne (con almeno una presenza italiana) di età compresa tra 18 e 55 anni, residenti nei Comuni di Pordenone, Porcia, Roveredo in Piano, Cordenons e San Quirino. Sono previsti sia un premio di 2mila euro, concesso al gruppo ritenuto più idoneo, sia un servizio di accompagnamento per l’avvio di impresa da parte dell’ente camerale concesso ai primi tre progetti classificati.

Domande

Le domande possono essere inviate (complete di documentazione) entro il 12 settembre 2015. Il bando è pubblicato sul sito della Confcommercio di Pordenone.

=> Leggi tutte le news per le PMI del Friuli Venezia Giulia