Agevolazioni fiscali su riscatto laurea: quali beneficiari?

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Gino chiede

Il costo del riscatto agevolato della laurea, di cui al D.L 4/2019 convertito in legge, è deducibile ai fini IRPEF o detraibile al 50%?
Se effettuo il il pagamento per mio figlio (che però non è a mio a carico), posso comunque godere delle agevolazioni?

Barbara Weisz risponde

Direi che a questo caso si applica la deduzione, prevista in genere per il riscatto di laurea.

L’unico caso in cui è prevista invece la detrazione al 19% è rappresentato dai familiari fiscalmente a carico, che risultano inoccupati.

Ora, è vero che l’agevolazione prevista dal dl 4/2019 consente il riscatto della laurea dei periodi da valutare con il sistema contributivo versando una somma (pari al minimo imponibile annuo, intorno ai 5mila euro) che è uguale a quella prevista per i soggetti inoccupati.

=> Riscatto laurea e Fondo Pensione a confronto

Ma in ogni caso, anche per gli inoccupati, quando non sono fiscalmente a carico, si applica la deduzione (articolo 10 del Tuir, il testo unico imposte sui redditi) fiscale e non la detrazione al 19%.

Utili precisazioni in questo senso sono fornite con la circolare dell’Agenzia delle Entrate dello scorso 31 maggio (che non riguardano il caso specifico da lei indicato, ma forniscono il quadro generale delle regole che si applicano al riscatto laurea).

Chieda per sicurezza anche ad altre fonti, anche perché su questo punto (trattamento fiscale riscatto laurea agevolato) non ci sono provvedimenti di prassi che forniscono una risposta certa. Applicando però le regole generali sopra esposte, si tratta di una spesa da portare in deduzione.