Tratto dallo speciale:

Reddito di Cittadinanza: nuovo modulo INPS di domanda

di Alessandra Gualtieri

Novità per il Reddito di Cittadinanza e la Pensione di Cittadinanza: aggiornata la domanda telematica INPS per l'accesso al sussidio economico.

Importanti novità per il Reddito di Cittadinanza (RdC) e la Pensione di Cittadinanza (PdC): l’INPS ha cambiato la procedura di domanda telematica, in adeguamento alle  modifiche introdotte dalla legge 234/2021 30 dicembre 2021, n. 234.

Dopo l’aggiornamento apportato lo scorso luglio al modello per inserire la clausola di equivalenza della richiesta di beneficio alla disponibilità al lavoro (DID), adesso si aggiorna anche l’altra novità che riguarda ancora una volta le modifiche introdotte nel “Quadro F – Condizioni necessarie per godere del beneficio” del modello di domanda.

Questa volta l’aggiornamento è relativo alle dichiarazioni in capo al richiedente e ai componenti il nucleo familiare in merito alle misure cautelari e alle condanne per taluni reati individuati dalla richiamata normativa di riferimento (articolo 7, comma 3, del decreto-legge n. 4/2019).

Per facilitare questa parte della compilazione del modello di domanda (relativa al requisito di estraneità alle misure cautelari e condanni oincompatibili con il Reddito di Cittadinanza), la dichiarazione relativa al richiedente è stata separata da quella relativa ai componenti del nucleo familiare.

=> Reddito di Cittadinanza di ottobre: pagamento, importi e saldo

Ad ogni modo, il controllo automatizzato sulla presenza di condanne con sentenza passata in giudicato da meno di dieci anni per i reati in questione, viene effettuato su tutti i richiedenti e percettori di Rdc/Pdc.