Tratto dallo speciale:

Pensione e Reddito di Cittadinanza: come controllare il saldo

di Redazione PMI.it

scritto il

Reddito di Cittadinanza, come verificare il saldo online, da mobile o allo sportello: le risposte alle domande più frequenti dei titolari di Carta RdC PdC.

Come si controlla il saldo del Reddito di Cittadinanza o l’accredito della Pensione di Cittadinanza? Come si verifica la ricarica mensile della Card RdC e quanto si può prelevare in contanti? Sono solo alcuni esempi delle domande più frequenti poste dai titolari di Reddito o Pensione di Cittadinanza Vediamo quindi di dare una risposta a questi e altri dubbi che possono sorgere sul proprio credito RdC e PdC, che dal primo gennaio subiscono un mini-restyling in virtù delle novità introdotte dalla Legge di Bilancio.

=> Reddito di Cittadinanza: nuovi importi, controlli e obblighi di lavoro

Verifica saldo RdC

Per verificare il saldo e la lista dei movimenti della carta RdC e PdC, o controllare se la ricarica mensile è stata effettuata, si può procedere in vari modi:

  • online sul sito di Poste Italiane, su quello INPS o su Redditodicittadinanza.gov.it, autenticandosi con identità digitale;
  • da smartphone con servizio di lettura o verifica saldo SMS (numero gratuito 800.666.888) comunicando il codice della Card oppure via via App PostPay;
  • allo sportello presso un Ufficio Postale o un ATM Postamat.

Card RdC su App PostePay

Una funzione  interessante per i beneficiari di Pensione e Reddito di Cittadinanza è quella che consente di registrare la carta RdC ricevuta da Poste Italiane sull’app PostePay installata sullo smartphone (iOs o Android) del titolare del sussidio, così da visualizzare in tempo reale tutti i movimenti in entrata (le ricariche RdC) e in uscita e i prelievi di denaro contante effettuati presso gli ATM postali.

Come inserire una carta RDC su App PostePay? Una volta effettuato il login all’App, bisogna accedere alla sezione “aggiungi carta” e indicare la Carta RdC: il sistema chiederà di inserire le 16 cifre riportate sulla parte frontale della carta e la data di scadenza; una volta verificate le informazioni inserite, aggiungerà la card RdC all’App.

Disponibilità esaurita

Cosa vuol dire “Disponibilità del giorno esaurita Reddito di Cittadinanza”? Si tratta di un messaggio che a volte appare sul display del Postamat per indicare non è più possibile prelevare denaro in contanti dal proprio conto RdC e bisogna aspettare il mese successivo per fare nuovi prelievi. Ricordiamo che la somma mensile del Reddito di Cittadinanza va spesa entro la fine del mese solare successivo a quello in cui è avvenuto l’accredito, mentre eventuali arretrati non sono soggetti a tale scadenza.

Prelievi contanti

Quanto si può prelevare con il Reddito di Cittadinanza in contanti?

  • 100 euro al mese, se il nucleo familiare è composto da massimo due persone maggiorenni;
  • 80 euro in caso di più componenti maggiorenni.

Scadenza RdC

In generale il sussidio termina trascorsi 18 mesi, ma può essere rinnovato, previa sospensione di un mese, qualora sussista lo stato di necessità del richiedente. Ma come sapere quando scade il Reddito di Cittadinanza? La scadenza può essere controllata con le stesse modalità di verifica del saldo RdC. Da precisare, che oltre alla scadenza del Reddito di Cittadinanza è importante verificare anche la scadenza dell’ISEE presentato: per continuare a ricevere i pagamenti sulla carta RdC bisogna obbligatoriamente presentare o aggiornare il modello ISEE 2022 entro gennaio del prossimo anno.