Nuovo servizio INPS online di verifica contributi lavoro

di Redazione PMI.it

scritto il

CIP – Consultazione info previdenziali, per verificare dati aggiuntivi sulla propria posizione lavorativa: servizio INPS online e via app.

Informazioni sulla propria posizione previdenziale online per i dipendenti del privato, con l’eccezione del settore agricolo: è attivo un nuovo servizio INPS online che consente di controllare costantemente i contributi versati e non solo. E’ disponibile sul sito web e sull’app INPS mobile.

Il servizio “CIP – Consultazione info previdenziali” consente di visualizzare e scaricare in PDF ed Excel informazioni sulla propria situazione a partire dal gennaio 2010, aggiuntive rispetto a quelle dell’Estratto Conto individuale. I dettagli sono contenuti nel messaggio INPS 2970/2019.

Al servizio si accede tramite le proprie credenziali, è possibile visionare contributi versati mese per mese, malattia, maternità.

Ecco, nel dettaglio, quali sono i dati che ciascun lavoratore può verificare per ogni mese e per ogni datore di lavoro:

  • denominazione del datore di lavoro;
  • categoria di inquadramento contrattuale (dirigente, quadro, impiegato, operaio, etc.) e la tipologia del rapporto di lavoro (tempo indeterminato, tempo determinato, tempo pieno, tempo parziale, etc.);
  • retribuzione imponibile a fini previdenziali, con evidenza dell’eventuale imponibile eccedente il massimale;
  • presenza e ammontare di conguagli effettuati per assegni al nucleo familiare, distinti in arretrati e correnti;
  • conguagli per permessi e congedi maternità e paternità che prevedono accredito figurativo;
    conguagli malattia con accredito figurativo.

L’applicazione contiene tutti i dati dal periodo di paga gennaio 2010 al secondo mese precedente la data della ricerca.

=> Cedolino Pensione INPS: consultazione online

L’INPS annuncia che in futuro ci saranno nuove funzionalità, fra cui un link per segnalare le difformità riscontrate tra le informazioni consultabili tramite il servizio “CIP” e la situazione conosciuta dai lavoratori: questi ultimi potranno sinteticamente descrivere le differenze rilevate e inviare la relativa comunicazione alla Struttura competente dell’Istituto attraverso la procedura online.

I Video di PMI

Visite fiscali INPS per malattia dei dipendenti