Nuovo premio per imprese innovative

di Roberto Rais

scritto il

La Camera di Commercio di Ancona, attraverso il proprio Comitato Imprenditoria Femminile, ha pubblicato il bando di concorso su “Impronta d’Impresa Innovativa”, finalizzato all’erogazione di premi in denaro in favore delle imprese femminili più innovative del proprio territorio. Tre sono le categorie attualmente in concorso. Con la prima si cerca di premiare imprese operanti nei settori delle nuove tecnologie, processi, strumenti nei settori del Made in Italy (moda, artigianato, agroalimentare, meccanica, arredamento, ricettività, turismo e beni culturali.

=> Imprese innovative: concorso ad Ancona

Con il secondo premio, denominato “Impresa Connettiva”, si punta a premiare la migliore innovazione d’impresa con un forte valore “connettivo”, considerando in tale ambito le innovazioni nella logistica, nei servizi di comunicazione, nell’ICT, nelle tecnologie digitali così come negli spazi e strumenti di collaborazione tra imprese. Con il terzo premio, denominato “Impresa EquoSistema Innovativo”, si punta a premiare la migliore innovazione nei servizi alle imprese e alla persona, con una significativa ricaduta a livello sociale (innovazioni nei servizi alla cittadinanza, nel welfare, nei servizi all’ambiente, nella conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, nella valorizzazione delle risorse umane). Ogni premio ha un valore di 5.000 euro. Possono partecipare le imprese femminili che hanno sede legale e operativa nel territorio della provincia, e che sono iscritte al Registro delle imprese della Camera di Commercio di Ancona, attive nei vari settori economici. Ai fini del bando si definiscono imprese femminili quelle di persona costituita in misura superiore al 50% da donne, o quelle di capitali le cui quote di partecipazione e i cui organi di amministrazione spettino in misura superiore al 50% da donne, oltre a imprese individuali gestite da donne.

Le domande dovranno essere presentate entro il 20 ottobre 2015 attraverso queste modalità.

I Video di PMI