Access: Query a campi incrociati

di Gianfranco Budano

scritto il

Una normale scansione delle informazioni in una tabella di Access prevede che l’elencazione dei dati avvenga solo in colonne; in Excel, per esempio, è normale incrociare i dati in righe e colonne.

Facciamo un esempio: per riassumere le informazioni relative al consumo mensile di energia elettrica degli appartamenti di un condominio, in Access, creeremmo tre campi, ad esempio: Appartamento, Mese, Costo, e le informazioni verrebbero così elencate in colonna, in maniera sequenziale.

In Excel, invece, oltre a questa modalità, possiamo registrare le informazioni anche incrociandole fra di esse, come ad esempio faremmo se mettessimo i nomi dei mesi sulle righe e quelli degli appartamenti sulle colonne, riservando gli incroci fra righe e colonne per la registrazione dei valori dei relativi costi.

Allo stesso modo, anche Access può, grazie ad una comoda procedura guidata, permetterci di visualizzare le informazioni incrociando righe e colonne.

Vediamo come: attiviamo come al solito, la procedura di Creazione guidata query e selezioniamo la creazione di una Query a campi incrociati. Ancora pochi semplici passi e il gioco è fatto:

  1. selezionare la tabella interessata;
  2. selezionare il campo da visualizzare sulle righe;
  3. selezionare il campo da visualizzare sulle colonne;
  4. selezionare il valore e scegliere (nella casella di destra) la funzione da applicare: la somma nel nostro caso.

Ancora un passo avanti ed il gioco è fatto, volendo poi potremo esportare il tutto in Excel.