Validazione dei dati in Excel

di Saverio Lipari

scritto il

Un modo molto utile per evitare che gli utenti di un foglio Excel, da noi preparato, inseriscano dei dati non consentiti è quello di usare la funzione Convalida Dati.

Questa funzione crea un menù a tendina che permette la scelta di valori prestabiliti, e nel caso di immissione di valori diversi restituisce un messaggio d’errore.

In un foglio inseriamo i valori che vogliamo che l’utente scelga. Li selezioniamo e gli assegniamo un nome: per farlo è sufficiente la zona dove compare il nome della prima cella (ad esempio A1), inserire il nome scelto e battere Invio.

Poi, anche in un altro foglio, selezioniamo la cella alla quale vogliamo creare il menu a tendina e andiamo nella scheda Dati, selezioniamo alla voce Strumenti Dati il menù Convalida Dati.

I criteri di convalida sono diversi, noi per il momento ci limitiamo a selezionare l’Elenco.

Alla voce Origine inseriamo come valore =NOME ASSEGNATO (dove nome assegnato è il nome dato in precedenza); sarà inoltre possibile assegnare un messaggio di input che si attiverà al passaggio del mouse sulla cella impostata: in questo modo l’utente saprà che deve limitarsi a scegliere tra le opzioni previste. L’ultima opzione disponibile è la creazione di un messaggio d’errore qualora l’utente provi ad inserire un valore diverso. Nella terza scheda Messaggio di errore della finestra Convalida dati è possibile inserire il messaggio che vogliamo che compaia quando l’utente viola le regole impostate.