RAEE: accordo su Premi di Efficienza

di Francesca Vinciarelli

scritto il

RAEE, firmato Accordo di Programma per la raccolta e gestione dei rifiuti elettrici ed elettronici: premi per efficienza e qualità ai gestori delle isole ecologiche.

Firmato l’Accordo di Programma tra ANCI e Centro di Coordinamento RAEE che definisce le condizioni generali di raccolta e gestione dei rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE).

Le novità più importanti riguardano i cosiddetti Premi di Efficienza, ovvero corrispettivi in denaro messi a disposizione dai Sistemi Collettivi per favorire le scelte organizzative e operative dei Centri di Raccolta realizzate con l’obiettivo di migliorare il processo di gestione dei RAEE ed al contempo proteggendo l’ambiente che ci circonda.

In particolare i premi sono in denaro sono riconosciuti ai Comuni o ai soggetti gestori delle isole ecologiche quando vengono rispettati specifici requisiti di qualità e quantità nell’ambito della raccolta dei RAEE.

Si tratta di 40 euro/tonnellata per chi riceve RAEE provenienti dalla distribuzione del proprio ambito territoriale e 55 euro/tonnellata per chi è aperto anche agli esercizi commerciali di altre aree (extra bacino).

A questo si aggiungono premi per migliorare e incentivare i processi di riciclo nel caso in cui i predetti requisiti non fossero ancora raggiunti, con particolare riferimento alle categorie dei piccoli elettrodomestici e IT (R4), grandi elettrodomestici (R2) e sorgenti luminose (R5).

Tutte queste misure contribuiranno a migliorare ulteriormente la raccolta e la corretta gestione dei RAEE in Italia, che già registra un incremento di 6 punti percentuali nel 2011 rispetto all’anno precedente, raggiungendo ampiamente l’obiettivo europeo dei 4 Kg di RAEE riciclati per abitante.

I Video di PMI

Quota 100: regole, pro e contro