PMI venete e ambiente: a che punto siamo?

di Teresa Barone

scritto il

PMI venete tra investimenti sostenibili e certificazioni ambientali: i dati resi noti dai Consulenti di GC&P.

Quanto sono verdi le piccole e medie imprese venete? Nonostante numerose aziende mostrino una certa sensibilità verso le tematiche ambientali, la strada per promuovere una maggiore attenzione alla sostenibilità è ancora lunga. Lo si evince dai dati della ricerca condotta dai Consulenti di GC&P che ha coinvolto 50 imprese venete, prevalentemente PMI.

=> Le certificazioni ambientali ISO 14001 ed EMAS

Certificazioni

Stando all’indagine, quasi la metà delle imprese intervistate non ha conseguito la certificazione ambientale ISO 14.001, mentre il 73% delle aziende ha introdotto innovazioni nei processi produttivi come anche nella gestione dei rifiuti. Il 60%, infine, ha a cuore i problemi ambientali anche in fase di progettazione e sviluppo dei prodotti.

«La nostra indagine – sottolinea Alberto Canepari, cofondatore di GC&P – rappresenta il punto di partenza, l’analisi dello stato dell’arte che permette alle aziende coinvolte di posizionarsi rispetto a un campione significativo di altre aziende e di evidenziare gli aspetti sui quali lavorare per migliorare le proprie prestazioni ambientali.»

Risparmio energetico

Per quanto riguarda il risparmio energetico, il 60% delle imprese si impegna per limitare gli sprechi, mentre il 72% mostra consapevolezza verso l’importanza delle misure a tutela dell’ambiente come risorsa per ridurre sprechi e costi, ma anche come strumento di marketing.

=> Leggi tutte le news per le PMI del Veneto