Tratto dallo speciale:

Clean technologies: call per startup green

di Redazione PMI.it

scritto il

La via la call per startup green con progetti in ambito Cleantech: in paio sostegno e accesso all’acceleratore ZERO.

Sono aperte le candidature per accedere a ZERO, l’Acceleratore Cleantech della Rete Nazionale Acceleratori di CDP. Lanciato da CDP Venture Capital, Eni, LVenture Group ed ELIS in partnership con Acea, Maire Tecnimont e Microsoft Italia, il progetto si propone di accelerare lo sviluppo della nuova imprenditoria green italiana in un Hub che avrà sede negli spazi Joule di Eni, presso il Polo Ostiense di Roma.

ZERO selezionerà nell’arco dei prossimi 3 anni 30 nuove startup early-stage con soluzioni nel campo delle “clean technologies”, al fine di contribuire all’abbattimento di emissioni inquinanti (Net-Zero) e sviluppando progetti per la transizione green in Italia.

Gli ambiti interesse spaziano dall’economia circolare alla prevenzione e riduzione degli sprechi, dalle nuove fonti energetiche al trasporto di energia, dalla cattura, stoccaggio e riutilizzo della CO2 alla riduzione delle emissioni. Nel corso del programma le startup saranno immerse in un ambiente industry driven, ottenendo supporto riguardo alla tecnologia e al mercato di riferimento.

=> Dall'idea all'impresa green: contest per startup

La prima edizione del programma, che avrà una durata di 5 mesi, vede la partecipazione di startup sia software che hardware con un MVP funzionante o un prototipo funzionante e una roadmap definita per la produzione di massa. Per permettere alle startup interessate di approfondire le modalità di svolgimento del programma, sono previsti tre eventi digitali in programma il 27 aprile, il 5 maggio e il 9 giugno. Per inviare le candidature è possibile accedere al portale dedicato entro il 18 giugno.

I Video di PMI