Mobilità: Bonus Bici dal 3 novembre

di Redazione PMI.it

scritto il

Per gli acquirenti di bici e monopattini apre dal 3 novembre l’area “Bonus mobilità 2020”: tutti i dettagli su come ottenere l'agevolazione.

Dopo che lo scorso 19 ottobre ha preso il via la registrazione degli esercenti, a partire dal prossimo 3 novembre prenderà il via anche l’area “Bonus mobilità 2020” per gli acquirenti sul sito del Ministero dell’ambiente e della Tutela del Territorio in attuazione di quanto previsto dall’art 229 del Decreto Rilancio Decreto Rilancio per dare una spinta alla mobilità sostenibile.

=> Bonus Bici: rimborso o sconto via app con SPID

Bonus mobilità 2020

Il Bonus mobilità 2020 è rivolto a coloro che intendono investire nell’acquisto di mezzi ecologici quali bici e monopattini. Previsto dal Decreto Rilancio, il cosiddetto Bonus bici è stato pensato per dare una spinta alla mobilità sostenibile.

Lato acquirente, per beneficiare del Bonus bici è possibile seguire due strade:

  • chiedere il rimborso se il mezzo è già stato acquistato a partire dal 4 maggio 2020 ed entro il 2 novembre. Per ottenere il rimborso sul prezzo della quota agevolata bisogna presentare la fattura o lo scontrino parlante. Il Bonus bici verrà erogato mediante bonifico bancario;
  • acquistare il mezzo esclusivamente presso gli esercenti che a partire dal 19 ottobre si sono registrati sulla piattaforma preposta, aderendo al programma dell’agevolazione. Questa modalità diventa l’unica per gli acquisti effettuati dal 3 novembre al 31 dicembre 2020. Gli esercenti accreditati presso i quali è possibile fruire del Bonus mobilità sono quelli indicati nell’elenco consultabile sull’applicazione web. Per fruire del Bonus bici bisonga generare il buono dalla piattaforma web, utilizando le credenziali SPID, e utilizzarlo entro 30 giorni dalla sua generazione per ottenere lo sconto, consegnandolo al rivenditore scelto.

=> SPID: guida rapida al rilascio e utilizzo

Il Bonus mobilità 2020, o Bonus bici, lo ricordiamo, prevede un contributo pari al 60% della spesa sostenuta per acquisto beni per la mobilità sostenibile, fino ad un massimo di 500 euro. Per l’ottenimento dell’incentivo è necessario, come stabilito dal decreto attuativo del Ministero dell’Ambiente del 14 agosto 2020, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 221/2020:

  • risultare maggiorenni e residenti nei capoluoghi di regione, nelle città metropolitane, nei capoluoghi di provincia ovvero nei Comuni con popolazione superiore a 50.000 abitanti;
  • acquistare bici (nuove o usate), monopattini, hoverboard, segway oltre che servizi di mobilità condivisa a uso individuale con la sola esclusione delle autovetture. Sono esclusi dal Bonus mobilità gli accessori e i componenti relativi ai mezzi agevolabili.

Il Bonus bici può essere richiesto una sola volta per un solo mezzo.

I Video di PMI