Bando energia: contributi a fondo perduto

di Teresa Barone

scritto il

Bando energia 2018 per incentivare nuovi interventi di efficientamento energetico nelle imprese del comasco.

Dal 3 aprile al 30 giugno le imprese della Provincia di Como possono presentare le domande di accesso al “Bando energia 2018”, iniziativa che prevede l’assegnazione di un contributo a fondo perduto per effettuare interventi di efficientamento energetico e favorire una migliore gestione energetica in azienda, nonché la riduzione delle emissioni climalteranti, la promozione delle fonti energetiche rinnovabili e la promozione di investimenti in tecnologie 4.0.

Interventi

Le risorse possono essere usate per attivare alcune tipologie di interventi:

  • interventi per migliorare l’efficienza energetica e la gestione energetica in azienda;
  • acquisto di macchinari, strumenti, beni ed attrezzature legati al processo produttivo finalizzati al risparmio energetico, al recupero di cascami di energia, alla riduzione della CO2 immessa in atmosfera;
  • interventi per la produzione di energia termica da fonti energetiche rinnovabili;
  • audit, indagini ed analisi energetiche.

Bando energia

Il bando si rivolge alle micro, piccole e medie imprese (MPMI) della Provincia che investono nella realizzazione di interventi di risparmio ed efficientamento energetico presso la propria sede operativa. Sono previsti per ciascuna impresa un contributo a fondo perduto pari al 50% delle spese sostenute, fino a un massimo di 15mila euro e a valere su una spesa minima di 3mila euro. Le domande possono essere presentate dal 3 aprile al 30 giugno, come illustrato sul bando della Camera di Commercio di Como.