Avvio nuove imprese: risorse ai Comuni sardi

di Teresa Barone

scritto il

Nuove risorse per l’avvio di nuove imprese concesse dalla Regione Sardegna ai Comuni con più di 20mila abitanti.

La Regione Sardegna ha riorganizzato le risorse economiche relative ai POIC (Progetti operativi per l’imprenditorialità comunale) per quanto riguarda il fondo POR-FSE 2007/2013: ammonta a 11 milioni di euro il nuovo stanziamento finalizzato a far nascere nuove imprese nei Comuni dell’isola con oltre 20mila abitanti.

=> IRAP azzerata per nuove imprese sarde

POIC

Il programma POIC viene quindi incrementato con nuove risorse per andare incontro alle 1307 domande presentate e per dare il via a un’ulteriore tranche del bando (entro l’11 marzo saranno resi noti i termini per l’invio delle nuove domande di accesso ai fondi). Anche in questo caso, l’istruttoria sarà garantita dalla Sfirs, finanziaria regionale.

L’assessore Virginia Mura ha affermato:

«Dobbiamo accelerare tutte le procedure previste in modo da spendere quante più risorse possibili su progetti di qualità, capaci di generare importanti ricadute occupazionali nei territori. L’intervento si è reso necessario per dare una risposta alle esigenze manifestate dalle amministrazioni locali, tenendo conto peraltro dei risultati ottenuti nelle fasi precedenti e della notevole differenza tra le due forme di finanziamento, Pisl e Poic. Sono infatti risultate 145 le domande presentate, a valere sui Pisl, per complessivi 3,1 milioni di euro, mentre ben 1.307 sono le domande relative ai progetti Poic. Oltre all’incremento di 11 milioni per i Poic, abbiamo stanziato altri 6 milioni a favore del microcredito, che sta fornendo risultati incoraggianti.»

Microcredito

La Giunta annuncia anche lo stanziamento di altri 6 milioni di euro per il microcredito, strumento finanziario che sembra caratterizzarsi per risultati molto incoraggianti.

=> Leggi tutte le news per le PMI della Sardegna

I Video di PMI

Come imporsi sui competitor