Incentivi alle imprese del Turismo abruzzesi

di Teresa Barone

scritto il

Finanziamenti fino a 150mila euro a favore delle imprese abruzzesi per il miglioramento dell’offerta turistico-ricettiva.

Dalla Regione Abruzzo arrivano nuovi fondi destinati alla promozione dell’offerta turistico-ricettiva locale, attraverso la concessione di incentivi alle imprese e agli enti no profit attivi nel settore. Le agevolazioni sono infatti destinate alle PMI che gestiscono strutture ricettive (alberghiere, extralberghiere e all’aria aperta, oppure parchi di divertimento e stabilimenti balneari) e gli enti no profit che gestiscono strutture ricettive per gli associati.

=> Scopri i bandi per le PMI del Turismo

Incentivi PMI turismo

Le risorse regionali possono essere utilizzate per favorire programmi d’investimento basati su una spesa minima pari a 50mila euro sostenuta dal primo gennaio 2012, inerenti la costruzione ex novo di strutture ricettive, la riconversione e il recupero di edifici, la riattivazione di strutture ricettive, l’ampliamento, la ristrutturazione, l’ammodernamento o la straordinaria manutenzione di esercizi esistenti, la realizzazione o l’ammodernamento di stabilimenti balneari e parchi di divertimento.

Come ottenere le agevolazioni

Gli incentivi, che consistono in un contributo in conto capitale pari al 45% della spesa ammessa e fino a un massimo di 150mila euro, possono essere richiesti seguendo le modalità che saranno indicate all’interno del’Avviso, non ancora comparso sul BURA.

=> Leggi tutte le news per le PMI dell’Abruzzo

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali