Tratto dallo speciale:

Cessione del Quinto, online i tassi 2014

di Noemi Ricci

scritto il

L'INPS comunica i nuovi tassi per la cessione del quinto dello stipendio o della pensione.

La cessione del quinto dello stipendio è una formula di finanziamento che consente al lavoratore di ottenere una somma di denaro subito, poi il datore di lavoro effettua il rimborso con addebito in busta paga fino al quinto dell’ammontare dell’emolumento valutato al netto di ritenute (articolo 5 del D.P.R. 180 del 1950).

=> Prestiti: cessione del quinto contro il credit crunch

Il decreto del 24 marzo 2014 del Ministero dell’Economia e delle Finanze ha definito i tassi effettivi globali medi (TEGM) praticati dalle banche e dagli intermediari finanziari rilevati dalla Banca d’Italia e in vigore per il periodo che va dal 1° aprile al 30 giugno 2014.

Tassi cessione del quinto

I tassi di applicati ai prestiti con cessione del quinto sono:

Tassi cessione del quinto della pensione

I tassi soglia TAEG da utilizzare per i prestiti con cessione del quinto della pensione sono invece i seguenti:

L’INPS precisa che “le classi di età comprendono il compleanno dell’età minima della classe; l’età si intende a fine piano”. Oltre tali soglie gli interessi, determinati ai sensi dell’articolo 2, comma 1, della legge n. 108/1996 recante disposizioni in materia di usura, come modificato dal decreto legge n. 70/2011 convertito con modificazioni dalla legge n. 106/2011, sono da considerarsi usurari. Per maggiori informazioni consultare il Messaggio n. 3669 del 28 marzo 2014.

I Video di PMI