Crediti PA: accordo SACE-Confcooperative Emilia

di Teresa Barone

scritto il

Intesa SACE-Confcooperative Emilia Romagna per favorire l’incasso dei crediti vantati dalle imprese con la Pubblica Amministrazione.

Facilitare l’incasso dei crediti vantati dalle cooperative nei confronti della Pubblica Amministrazione: questo il fine dell’accordo siglato tra SACE Fct e Confcooperative Emilia Romagna, una convenzione che renderà più agevole l’accesso ai servizi della società di factoring rivolgendosi alle sedi di Confcooperative presenti in ambito regionale, risparmiando tempi e costi e, soprattutto, pianificando al meglio i flussi finanziari.

=> Scopri le opportunità di SACE

Credito cooperative emiliane

Secondo Confcooperative: «L’accordo rappresenta infatti un risultato estremamente importante, in particolare in questo momento così difficile per l’economia e quindi anche per il tessuto produttivo.» L’intesa consentirà alle imprese di recuperare maggiore flessibilità garantendo il potenziamento della liquidità in tempi brevi.

Gestione flussi di cassa

Numerosi i vantaggi per le PMI derivanti dal protocollo di intesa, strumento fondamentale per migliorare la gestione dei flussi di cassa attraverso il network creato da Confcooperative, che in Emilia Romagna vanta quasi 1750 imprese e  oltre 273mila soci, con un fatturato superiore ai 12600 milioni di euro. (=> Leggi tutte le news per le PMI dell’Emilia Romagna)