Confindustria: banche, credito a imprese toscane

di Teresa Barone

scritto il

Un patto con le banche per aiutare le imprese nella ripresa dalla crisi: lo chiede il presidente degli industriali fiorentini.

Un patto con le banche per favorire la crescita delle imprese toscane e offrire maggiori possibilità di accesso al credito, incentivando la ripresa dalla crisi economica. Questo è quanto ha proposto il Presidente degli industriali fiorentini Simone Bettini rivolgendosi ai presidenti di BMps e Banca Cr Firenze nel corso della relazione all’assemblea di Confindustria Firenze.

Accesso al credito imprese industriali

La proposta di Bettini riguarda quindi l’attivazione di un protocollo di intesa tra gli industriali e gli istituti di credito per aiutare le imprese a risolvere i problemi di liquidità e di accesso al credito, sempre più spesso un freno alla crescita.

Una proposta già arrivata sul tavolo del presidente nazionale di Confindustria Giorgio Squinzi, e inviata direttamente ad Alessandro Profumo e Giuseppe Morbidelli, rispettivamente alla guida di BMps e Banca Cr Firenze.

«La carenza del credito e i costi sono oggi uno dei nodi più urgenti’ da sciogliere per uscire dalla crisi. Lavoriamo insieme alla bancabilità delle imprese. Molte aziende, anche dalle buone prospettive industriali, rischiano di essere soffocate da problemi finanziari. E il combinato disposto dei parametri Eba e Basilea3 sta già provocando ulteriori restrizioni creditizie.»

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali