Tratto dallo speciale:

Ericsson: Programma EGO per giovani start-up ICT

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Al via il Programma EGO 2012: Ericsson seleziona progetti imprenditoriali innovativi nel settore ICT supportando giovani e start-up nel realizzare la propria idea di business.

Mano tesa verso i giovani e le start-up ICT capaci di innovare da Ericsson con la nuova edizione del Programma EGO, iniziativa giunta alla sua quinta edizione e volta a stringere collaborazioni tra università e imprese per la realizzazione di progetti di business.

Le idee imprenditoriali più innovative nel campo Information & Communication Technology (ICT), verranno selezionate tra i progetti di universitari, laureati sotto i 35 anni e micro imprese in fase di start-up.

Le idee di business ritenute più innovative e rispondenti ad un bisogno sociale, saranno sostenute da Ericsson tramite supporto logistico ed organizzativo: come uffici attrezzati, consulenze in ambito organizzativo, tecnologico, legale e finanziario e relazioni con i canali commerciali.

Corsia preferenziale sarà la realizzazione di progetti sui temi Education 2.0, e-collaboration in azienda, PA digitale, Sanità del futuro, Intelligent Mobility ed efficienza energetica.

I giovani e le start-up che intendano partecipare alle selezioni devono inviare la propria domanda di partecipazione entro il 1° giugno 2012.

L’obiettivo, spiega Nunzio Mirtillo, Presidente e General Manager Ericsson Regione Mediterranea, è di «rilanciare la competitività del nostro Paese e, in un’ottica di più lungo periodo, realizzare una società del futuro, occorre dare sempre più spazio ai giovani talenti, valorizzando le loro idee e sostenendoli nella realizzazione dei loro progetti di business».

Così, con il Programma Ego, «Ericsson rinnova il suo impegno per favorire l’incontro tra studenti, giovani professionisti e imprese, al fine di promuovere lo sviluppo di competenze strategiche nell’ambito dell’ICT e la realizzazione di progetti innovativi».

All’iniziativa – che rientra nell’ambito dei progetti di Responsabilità Sociale della Fondazione Lars Magnus Ericsson -aderiscono diverse università italiane tra cui:

  • Università di Trento,
  • Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa,
  • Università di Siena,
  • LUISS Guido Carli,
  • Sapienza,
  • Tor Vergata.

Per maggiori informazioni visitare il sito dedicato al Programma Ego

I Video di PMI