R&S reti di imprese: contributi a fondo perduto

di Redazione PMI.it

scritto il

Dalla Regione Veneto contributi alle aggregazioni di imprese per promuovere progetti di ricerca e sviluppo sul territorio.

La RegioneVeneto stanzia 10 milioni di euro per sostenere i progetti di ricerca e sviluppo promossi dalle reti di impresa, iniziative volte a incentivare la tutela e la valorizzazione della ricerca applicata al sistema produttivo. Grazie alle risorse stanziate, saranno concessi contributi a fondo perduto a favore delle aggregazioni composte da un minimo di tre imprese attive in Veneto, anche grandi aziende in misura non superiore al 30%, riunite attraverso contratto di rete, consorzio con attività esterna, società consortile, società cooperativa oppure Associazione Temporanea di Scopo (ATS).

Ciascuna aggregazione deve coinvolgere almeno un organismo di ricerca con un’unità operativa attiva in Veneto, che sia iscritto nel portale regionale Innoveneto.

Le aziende potranno realizzare progetti coerenti con la Strategia di specializzazione intelligente regionale (relativamente ai quattro ambiti di specializzazione: Smart Agrifood, Sustainable Living, Smart Manufacturing e Creative Industries). Deve anche essere prevista l’introduzione nei sistemi produttivi di prodotti e impianti “intelligenti”, di dispositivi avanzati, di virtual prototyping e servizi ad alta intensità di conoscenza.

Il contributo a fondo perduto sarà concesso in base alla tipologia del partecipante, precisamente 40% alle PMI e agli organismi di ricerca, 20% alle grandi imprese. Le domande per accedere alle agevolazioni possono essere presentate dal 25 gennaio al 28 febbraio 2022, attraverso il sito dedicato.