Tratto dallo speciale:

Eventi e fiere: incentivi alle MPMI

di Redazione PMI.it

scritto il

In attesa che passi l'emergenza Coronavirus, non si interrompono le iniziative per l'internazionalizzazione delle imprese: contributi alle MPMI in Liguria.

L’emergenza Coronavirus ha stravolto l’economia mettendo in difficoltà molte aziende, sopratutto quelle che operano con l’estero. Non si interrompono tuttavia le iniziative di supporto. Anche in prospettiva futura.

Ad esempio, la Camera di Commercio Riviere di Liguria incentiva la partecipazione delle imprese locali a fiere nazionali ed estere, attraverso la concessione di aiuti finanziari alle MPMI. Le risorse camerali possono essere impiegate per coprire i costi della partecipazione alle manifestazioni in programma nel periodo compreso tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2020.

Sono comprese le fiere che si svolgono all’estero, gli eventi a qualifica internazionale che si svolgono in Italia, approvate dalla conferenza delle Regioni e Province Autonome, ma anche le iniziative per l’internazionalizzazione organizzate dalla Camera di Commercio e dall’ICE.

=> Export Made in Italy, trend di fine anno

Il bando si basa sull’erogazione di contributi pari al 50% delle spese giudicate ammissibili e regolarmente documentate: l’importo di 1500 euro è previsto per le fiere in Italia, mentre ammonta a 2500 euro il contributo concesso per le partecipazioni all’estero in Paesi appartenenti all’Unione Europea e a 4mila euro per gli eventi in programma in Paesi extraeuropei.

Le domande devono essere inoltrate a partire dal 1 marzo 2020 ed entro 60 giorni solari dalla conclusione dell’evento, facendo riferimento alla procedura telematica della piattaforma Telemaco. Tutti i dettagli sono pubblicati sul sito della Camera di Commercio.

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali