Soluzioni digitali per MPMI e professionisti

di Redazione PMI.it

scritto il

Il nuovo bando regionale per incentivare l’innovazione digitale delle MPMI e dei professionisti attraverso contributi a fondo perduto.

È stato presentato a Roma il nuovo bando regionale finalizzato a incentivare la digitalizzazione delle imprese. Con la misura “Progetti di Innovazione Digitale”, infatti, la Regione Lazio stanzia 5 milioni di euro provenienti da risorse POR FESR 2014–2020 a favore delle micro, piccole e medie imprese e dei liberi professionisti che introducono tecnologie digitali e soluzioni ICT per sostenere l’innovazione di processo e di prodotto.

=> Innovazione digitale: trend e driver tecnologici

Il bando è quindi destinato a coloro che proporranno l’adozione di una o più soluzioni tecnologiche o sistemi digitali, introducendo innovazioni nei processi produttivi, logistici, organizzativi e commerciali. La misura fa riferimento a tecnologie come il digital marketing, e-commerce, soluzioni di prenotazione e pagamento, sistemi self scanning e self checkout, stampa 3D, Internet of Things, logistica, amministrazione e sicurezza digitale.

L’agevolazione consiste nell’erogazione di un contributo a fondo perduto fino a 200 mila euro, corrispondente al 40% dell’investimento complessivo.

Le domande possono essere inviate via PEC all’indirizzo incentivi@pec.lazioinnova.it, dopo aver completato il formulario online sulla piattaforma telematica GeCoWEB di Lazio Innova. La finestra temporale valida per la partecipazione al bando si aprirà il 4 marzo 2020 e si concluderà il 21 aprile 2020.

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali