Finanziamenti nuove imprese femminili

di Redazione PMI.it

scritto il

Contributi alle PMI femminili del territorio nate da meno di 36 mesi: risorse per investimenti e microcredito.

Sostenere i progetti di imprenditoria femminile nei settori dell’artigianato, dell’industria, del commercio, del turismo: con questo obiettivo la Regione Friuli-Venezia Giulia stanzia contributi a fondo perduto alle imprese rosa del territorio.

=> Bando per l'Economia al femminile

Bando e contributi

Possono richiedere le risorse disponibili le PMI femminili iscritte da meno di 36 mesi al registro delle imprese alla data di presentazione della domanda di contributo. I progetti di imprenditoria femminile devono essere realizzati presso la sede legale o unità operative dell’impresa situate nel territorio regionale. È necessario predisporre un importo minimo di spesa non inferiore a 5mila euro.

I contributi possono variare tra 2500euro e 30mila euro, senza superare il 50% della spesa ammissibile. Le risorse possono essere impiegate per coprire:

  • le spese per investimenti strettamente funzionali all’esercizio dell’attività economica;
  • le spese per la costituzione, come spese notarili o connesse agli adempimenti obbligatori per l’avvio dell’impresa e la realizzazione del business plan;
  • le spese di primo impianto;
  • le spese per microcredito, nel caso in cui il beneficiario sia una microimpresa.

Domande

Le domande possono essere presentate fino a venerdì 15 novembre 2019, come illustrato sul bando.

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali