Milano: incentivi imprese di periferia

di Redazione PMI.it

scritto il

Agevolazioni per l’avvio e lo sviluppo di nuove imprese per favorire la riqualificazione urbana delle periferie milanesi.

Le nuove attività imprenditoriali possono rappresentare un valido strumento per lo sviluppo sociale ed economico e per la riqualificazione urbana delle periferie: sulla base di questo principio, Comune di Milano e Camera di Commercio promuovono un bando per la concessione di agevolazioni mirate all’avvio di progetti imprenditoriali in alcune aree periferiche della città.

=> Scalo Milano, le nuove frontiere del Retail

Lo stanziamento di oltre 1.480.000 euro di fondi ministeriali, infatti, consentirà di sostenere le imprese di prossimità e i negozi di vicinato.

Destinatari

Le risorse sono destinate agli aspiranti imprenditori che vogliono costituire una nuova micro o piccola impresa, nelle aree individuate dalla legge 266/97, che sia localizzata su piano stradale con accesso diretto da pubblica via o da altra strada destinata a pubblico transito. Possono beneficiare dei fondi anche le micro e piccole imprese già costituite. Una corsia preferenziale è destinata alle iniziative di autoimprenditorialità femminile.

Contributi

I contributi previsti sono rappresentati da un finanziamento a tasso agevolato fino a un massimo di 25mila euro, oltre a un contributo a fondo perduto: due agevolazioni attivate in forma non disgiunta.

Domande

Le domande possono essere presentate dal 17 settembre fino al 19 novembre 2019.