Consulenza e contributi per PMI 4.0

di Redazione PMI.it

scritto il

Treviso-Belluno: incentivi per servizi di consulenza e investimenti materiali alle imprese che guardano al digitale come risorsa di crescita.

Sarà aperto fino al 30 aprile il nuovo bando promosso dalla Camera di Commercio di Treviso-Belluno, destinato alle imprese che vogliono investire nel digitale. L’avviso, infatti, si rivolge alle MPMI di tutti i settori economici proponendo iniziative di sostegno per diffondere la “cultura digitale”, innalzare la consapevolezza delle imprese sulle soluzioni possibili offerte dal digitale e sui loro benefici, supportare economicamente le iniziative di digitalizzazione in ottica Impresa 4.0.

=> Industria 4.0: primo Forum al via

Misure

Il bando prevede due misure distinte:

  • Misura A: copertura dei costi sostenuti per l’acquisizione di servizi di consulenza finalizzati all’introduzione delle tecnologie di innovazione tecnologica I4.0;
  • Misura B: copertura delle spese sostenute per l’acquisto dei beni strumentali di cui agli allegati A e B della legge 11 dicembre 2016, n. 232 e s.m.i.

Il contributo massimo concesso a ciascuna impresa è pari al 50% della spesa effettivamente ammissibile, fino a un massimo di 5mila euro e 12mila euro rispettivamente nell’ambito della Misura A e della Misura B.

Le domande potranno essere presentate online entro il 30 aprile 2019, come illustrato sul bando.