Tratto dallo speciale:

Voucher I4.0: domande al via

di Teresa Barone

scritto il

Bando per la concessione di voucher alle imprese del territorio che promuovono iniziative di digitalizzazione: 10mila euro per servizi di formazione e consulenza.

La Camera di Commercio di Modena promuove il bando “Voucher digitali I4.0” per favorire la digitalizzazione delle PMI locali, riconoscendo contributi economici alle imprese per l’accesso a servizi di formazione e consulenza mirati a introdurre tecnologie digitali in azienda.

Voucher digitali

I voucher corrispondono a un contributo pari a 10mila euro volto a coprire fino al 70% dei costi sostenuti per attivare una polarità di servizi. È prevista anche una premialità pari a 500 euro relativa all’eventuale possesso del rating di legalità.

Tra i fornitori a cui rivolgersi figurano:

  • centri di ricerca e trasferimento tecnologico, Competence center di cui al Piano Industria 4.0, parchi scientifici e tecnologici, centri per l’innovazione, Tecnopoli, cluster tecnologici ed altre strutture per il trasferimento tecnologico, accreditati o riconosciuti da normative o atti amministrativi regionali o nazionali;
  • incubatori certificati e incubatori regionali accreditati;
  • FABLAB, definiti come centri attrezzati per la fabbricazione digitale che rispettino i requisiti internazionali definiti nella FabLab Charter;
  • centri di trasferimento tecnologico su tematiche Industria 4.0;
  • start-up innovative e PMI innovative;
  • agenzie formative accreditate dalle Regioni, Università e Scuole di Alta formazione riconosciute dal MIUR, Istituti Tecnici Superiori (per quanto riguarda i soli servizi di formazione).

Domande

Le domande per accedere ai voucher digitali possono essere inviate dal 2 luglio fino al 15 settembre 2018.