Incentivi per l’editoria locale all’estero

di Teresa Barone

scritto il

Due Call per le case editrici: contributi per la partecipazione alla Fiera di Francoforte e promozione dei libri in lingua inglese.

La Regione Lazio sostiene il mondo dell’editoria con iniziative volte alla partecipazione delle case editrici locali alla Fiera del Libro di Francofortee per far conoscere le opere autoctone fuori dai confini nazionali.

Sono state lanciate due Call destinate alle imprese editoriali attive a livello regionale, sostenute da altrettanti bandi volti a incentivare l’internazionalizzazione delle attività del settore, presentati da Gian Paolo Manzella, assessore allo Sviluppo Economico.

Abbiamo un tessuto di case editrici medie e piccole e che molto spesso non hanno la forza per tradurre i loro libri o la forza economica per andare nelle grandi fiere internazionali quindi noi facciamo quello che la politica dovrebbe fare: colmare un gap e intercettare un bisogno e pensare che questo corrisponde ad un interesse.

La prima Call chiama a raccolta le imprese che vogliono partecipare alla Fiera del Libro di Francoforte in programma dal 10 al 14 ottobre 2018. La Regione seleziona un gruppo di aziende beneficiarie di spazi e servizi all’interno dell’area espositiva nazionale. Le domande possono essere inviate entro mercoledì 20 giugno 2018 compilando il modulo di adesione.

La seconda Call ha come obiettivo quello di creare un Catalogo Regionale 2018 di nuovi prodotti per l’editoria tradotti in lingua inglese: una risorsa per promuovere il settore editoriale locale all’estero.

Le domande di partecipazione devono essere inviate a Lazio Innova entro il 31 luglio 2018.