Bando ministeriale per contributi a imprese turistiche

di Roberto Rais

scritto il

Il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo ha pubblicato un bando finalizzato a disciplinare l’erogazione di contributi in favore delle imprese del turismo. L’0biettivo è sostenendo i processi di integrazione mediante reti di impresa per riorganizzazione della filiera turistica, migliorare la specializzazione e la qualificazione del comparto e, complessivamente, incoraggiare tutti quegli investimenti utili per accrescere la capacità competitiva e innovativa dell’imprenditorialità turistica nazionale (in particolar modo sui mercati esteri).

=> Reti di Impresa: i finanziamenti regionali

Beneficiari. Possono divenire beneficiare dell’intervento del bando ministeriale i raggruppamenti di piccole e micro imprese con forma giuridica di contratto di rete, oltre che associazioni di piccole e medie imprese che potranno assumere la forma giuridica di Ati. In ogni caso, le aggregazioni non ancora costituite dovranno presentare idonea documentazione con la quale manifestazione l’impegno a costituirsi entro 90 giorni dalla data di pubblicazione.

Spese ammissibili a contributo
. Sono ammissibili a contributo le spese relative a proposte progettuali di costo non inferiore a 400 mila euro, nelle aree delle iniziative volte a ridurre i costi delle imprese in rete mediante messa a sistema di strumenti informativi, di amministrazione, di gestione e di prenotazione dei servizi turistici, la creazione di piattaforme per acquisti collettivi di beni e servizi, iniziative di migliore conoscenza del territorio a fini turistici, implementazione di nuove iniziative promozionali, sviluppo di iniziative e strumenti di commercializzazione condivise tra reti e promozione delle imprese sui mercati esteri.

Per inviare le domande c’è tempo fino al 9 maggio 2014. Questo il testo integrale del bando.