PMI: cosa cambierà nei prossimi 4 anni?

Il panorama globale per le piccole e medie imprese è destinato a cambiare drasticamente nei prossimi anni: lo scenario tracciato da Lexmark Italia.

La crescente trasformazione digitale, il cambiamento delle abitudini dei dipendenti e condizioni economiche in rapida (e potenzialmente imprevedibile) evoluzione, rappresentano una strada impegnativa per le PMI. E se è difficile (e probabilmente non troppo sensato) fare previsioni su come evolveranno esattamente le cose in concreto, certo alcune sfide particolari si dimostreranno tra le più significative per il futuro delle PMI.

1. Tecnologia

La tecnologia, per molti, svolgerà il ruolo più importante nella trasformazione del business. La migrazione su cloud e l’utilizzo dell’Internet of Things (IoT), ad esempio, sono solo due degli sviluppi chiave per le aziende in tutto il mondo. E diventeranno sempre più importanti nel tempo.

E questi sono solo alcuni trend di oggi. Oltre a migrare su cloud, raccogliere e sfruttare i dati e prevenire le minacce in evoluzione alla sicurezza informatica, le PMI devono anche garantire di essere abbastanza flessibili e agili da sapersi adattare a tecnologie ancora più recenti. Queste nuove tecnologie offriranno opportunità di crescita significative per le PMI.

2. Investimenti

Se gli ultimi anni hanno insegnato agli economisti qualcosa, è che non si possono fare troppe stime. E con tutti i cambiamenti tecnologici che si verificano a ogni livello – dalle più grandi società multinazionali alle più piccole startup tecnologiche – è inevitabile che la pianificazione degli investimenti possa risultare difficile nei prossimi anni.

È quindi fondamentale per le PMI pianificare in modo flessibile, ma anche ridurre i rischi finanziari ove possibile – più aree di un’impresa possono essere finanziariamente stimabili, meglio si possono pianificare gli investimenti.

Sarà anche più importante che mai sottolineare il valore del denaro e la scalabilità in tutte le aree di acquisto e di investimento.

3. La forza lavoro

Una forza lavoro sempre più mobile, dai baby boomer ai millennials, contribuirà con ogni probabilità a trasformare le PMI in modo ancor più evidente nei prossimi quattro anni.
Cambieranno il chi, cosa, dove, quando e perché della giornata lavorativa. Non si lavora più in un solo luogo. E la tradizionale giornata di lavoro dalle 9 alle 5 non è più la norma.

Se queste abitudini avrebbero una volta impedito la produttività di una PMI media, oggi i dipendenti sono in grado di rimanere in contatto con l’azienda indipendentemente da dove si trovano nel mondo – soprattutto grazie alle innovazioni tecnologiche sopracitate.

Ci sarà stabilità?

Queste sono alcune delle cose che probabilmente cambieranno – ma ci sarà qualcosa che rimarrà uguale? Potrà esserci una qualche stabilità concreta per le PMI nei prossimi quattro anni o giù di lì?

Le PMI si trovano di fronte a queste mutevoli condizioni. Devono trovare un modo per gestirle e trarne il meglio. Tuttavia, ci sono alcuni modi per godere di una certa stabilità e tranquillità, riducendo al contempo l’incertezza finanziaria – nel settore IT, ad esempio.

Prendete ad esempio il produttore storico di stampanti Lexmark. Capendo la situazione che le PMI stanno attualmente affrontando, ha prodotto una serie di stampanti e dispositivi multifunzione dotati di una garanzia di 4 anni - che significa una vera tranquillità senza sorprese o costi imprevisti. E non è solo la garanzia. La qualità dei prodotti è altrettanto significativa. La gamma di prodotti Lexmark è conveniente, ma non sacrifica le funzionalità di fascia alta – la stampa fronte-retro, la sicurezza enterprise, le funzionalità di stampa mobile e la qualità professionale sia in bianco e nero che a colori, quando serve. Magari non oggi, ma forse in futuro.

Con così tanti cambiamenti previsti nei prossimi quattro anni, le piccole e medie imprese sicuramente si godranno questo tipo di stabilità in un panorama aziendale sempre più imprevedibile.

_______

di Pietro Renda, Channel & Supplies Sales Director di Lexmark Italia.

X
Se vuoi aggiornamenti su PMI: cosa cambierà nei prossimi 4 anni?

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy