Commercialisti

730 precompilato, ravvedimento dal CAF

Scadenze Conto alla rovescia per il via alla nuova stagione dichiarativa 2017: dal 15 aprile sarà possibile accedere al proprio 730 precompilato dal Fisco. Tra le novità di quest'anno quelle in tema di ravvedimento operoso, l'istituto che consente di correggere dimenticanze, omissioni ed errori commessi con il Fisco e/o nella dichiarazione dei redditi potendo beneficiare di sanzioni ridotte, in misura proporzionale alla tempestività con la quale si procede al pagamento spontaneo dell'imposta dovuta. => Dichiarazione dei Redditi 2017: guida completa La novità riguarda l'estensione del...

Equipro, consultazione debiti online

EquiPro Equitalia mette a disposizione di commercialisti, consulenti del lavoro, tributaristi, centri di assistenza fiscale (CAF) e associazioni di categoria una nuova area riservata per l'accesso ai servizi online di Ente di riscossione, consentendo loro di tenere sotto controllo cartelle, avvisi, rate e scadenze dei propri assistiti. =>Rottamazione cartelle, servizio online Equipro Si tratta del servizio Equipro che consente di evitare file agli sportelli consentendo agli intermediari di: pagare cartelle e avvisi di pagamento; ottenere la rateizzazione per importi fino a 60 mila...

Commercialisti in sciopero: i motivi

Sciopero commercialisti Per la prima volta anche i commercialisti incroceranno le braccia e scenderanno in piazza, a Roma, per protestare contro il sovraccarico di scadenze concomitanti che creano una mole di lavoro per la categoria al limite della sopportazione, l’eccesso di burocrazie e di adempimenti considerati inutili, i provvedimenti normativi che penalizzano il ruolo del commercialista, nonché le mancate risposte del Governo alle richieste presentate in questi ambiti negli ultimi anni dai professionisti. => Calendario fiscale: le proposte dei commercialisti In sostanza i commercialisti provano...

Partite IVA, i nuovi oneri fiscali 2017

Business Comunicazioni IVA trimestrali con i dati di tutte le fatture emesse e nuova comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche, anche in questo caso ogni tre mesi: sono i nuovi adempimenti per le Partite IVA previsti dal Decreto Fiscale collegato alla Legge di Bilancio 2017, su cui il Governo ha posto il voto di fiducia al Senato per l'approvazione definitiva. In pratica, otto nuovi adempimenti per i titolari di Partita IVA (entrambe le scadenze prima erano annuali), che scendono quindi sul piede di guerra: con un'iniziativa senza precedenti, i commercialisti hanno indetto per il...

Reati penali, responsabilità del consulente fiscale

Reato penale La riforma dei reati tributari (art. 12, DLgs n. 158/2015) ha stabilito la responsabilità fiscale del professionista che prende parte con il contribuente alla commissione dell’illecito. I reati penali, quindi, possono coinvolgere il consulente fiscale che fornisce pareri in materia fiscale o suggerimenti circa la conduzione e l’organizzazione dell’attività imprenditoriale del proprio cliente. La configurazione del reato, tuttavia, avviene solo in presenza dell’elemento soggettivo del dolo. In altre parole, occorre che il consulente sia cosciente di commettere un reato, in...

Come aprire uno studio di dottore commercialista

Commercialista Avviare autonomamente uno studio di dottore commercialista non è facile, a causa degli alti costi iniziali e della difficoltà nel reperire i primi clienti. Secondo una stima Confprofessioni, per mettersi in proprio servono tra i 30.000 e i 70.000 euro. Eventualmente è possibile fare affidamento a numerose banche che erogano finanziamenti prevalentemente ai professionisti. Aprire uno studio commercialista è comunque un ottimo investimento, soprattutto se ci si aggrega dividendo le spese. Il dottore commercialista è infatti un professionista in grado di offrire servizi innovativi alle...

ISEE: copia dai CAF entro il 1° dicembre

Fisco Nuove scadenze per i CAF per l’inoltro delle copie della DSU, ovvero la Dichiarazione Sostitutiva Unica che fornisce informazioni utili al calcolo dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) e che va presentata presso uno degli enti derogatori di prestazioni agevolate, INPS, o CAF al fine di ottenere i valori ISE e ISEE validi per il riconoscimento del diritto a prestazioni agevolate. => ISEE 2015: novità e calcolo dell'Indicatore Entro il prossimo 1° dicembre i CAF sono chiamati ad inviare copia delle DSU, insieme ad un documento di riconoscimento del...

Cartella esattoriale: se sbaglia può pagare il professionista

Equitalia Che fare se si riceve una cartella esattoriale dovuta a un errore del proprio commercialista, che se ne accolla la responsabilità? Lo spiega il Garante del Contribuente della Liguria, con il provvedimento n. 28 del 2015. Nel caso in esame, la cartella recapitata era frutto di un problema informatico, occorso in sede di trasmissione all'Agenzia delle Entrate della dichiarazione dei redditi effettuata dal proprio commercialista, il quale aveva sottoscritto la ricevuta d’impegno alla predisposizione e all'invio del Modello Unico, dichiarandolo conforme a quello ricevuto dal cliente,...

Errori 730: le responsabilità caso per caso

Modello 730 Nel corso della propria campagna informativa sulla dichiarazione dei redditi precompilata, e più in particolare in occasione del forum sul 730 organizzato dalla stampa specializzata, l'Agenzia delle Entrate ha precisato le responsabilità, caso per caso, nell'eventualità in cui vengano commessi errori nel modello 730. => Errori nel 730 precompilato: il Fisco spiega come rettificarli Responsabilità dei CAF Tra le grandi novità fiscali del 2015, oltre all'introduzione del modello 730 precompilato, c'è il giro di vite sulle responsabilità in caso di dichiarazione dei redditi...

Condono mancato: commercialista responsabile

Condono fiscale Il commercialista risponde del danno causato per "condono mancato", nel caso in cui con la sua condotta professionale causi una perdita di chance per il suo cliente, comprovabile ed economicamente quantificabile: lo stabilisce la Corte di Cassazione con sentenza 11147/2015. Il caso riguardava il ricorso di un contribuente contro il suo commercialista, che non lo aveva adeguatamente assistito in una vertenza con l'Agenzia delle Entrate, facendogli perdere la possibilità di aderire a un condono e non informandolo della possibilità di ricorrere in Cassazione contro una sentenza...

X
Se vuoi aggiornamenti su Commercialisti

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy