Tratto dallo speciale:

Commercialisti: risorse per supporto alla genitorialità

di Redazione PMI.it

scritto il

Contributi ai commercialisti under 40 anni con reddito professionale fino a 30mila euro per le spese di frequenza dei figli in asili e scuole d’infanzia.

Grazie allo stanziamento di 2 milioni di euro, la Cassa Dottori Commercialisti attiva nuove iniziative per supportare la genitorialità e sostenere la conciliazione tra professione e vita privata. La nuova iniziativa di welfare mette a disposizione degli iscritti fino a 40 anni di età nuove risorse per coprire le spese di frequenza dei propri figli in asili e scuole d’infanzia, relative all’anno educativo 1.9.2021-31.7.2022.

Il bando 2021-2022 concede un rimborso spese fino a mille euro per figlio, a beneficio dei commercialisti di entrambi i sessi che abbiano registrato per il periodo di imposta 2020 un reddito professionale fino a 30mila euro.

La richiesta di contributo potrà essere presentata dal 1 agosto al 30 ottobre 2022, in modalità online tramite il servizio DAS, che verrà messo a disposizione nell’area riservata portale ufficiale della Cassa. Si tratta di una misura che si aggiunge alle altre iniziative varate dalla Cassa come supporto delle famiglie.

Crediamo che questa possa essere un’iniziativa di aiuto per tutte quelle mamme e quei papà per i quali – commenta Stefano Distilli, presidente di Cassa Dottori Commercialisti – vi è difficoltà nel sostenere le spese educative legate ai primi anni di vita dei propri figli, tanto più tenuto conto delle ulteriori difficoltà che scontano i liberi professionisti nel conciliare gli impegni lavorativi con la gestione della cura familiare.