Internet Explorer 10 non supporterà Windows Vista

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Internet Explorer 10 non sarà compatibile con Windows Vista ma richiederà obbligatoriamente Windows 7 o il futuro Windows 8.

Il futuro Internet Explorer 10 non supporterà il sistema operativo Windows Vista. La decisione di Microsoft è ora nero su bianco all’interno delle Note di Rilascio relative alla prima Platform Preview rilasciata nel corso della settimana. Internet Explorer 10 richiederà quindi obbligatoriamente Windows 7 o il futuro Windows 8.

Spiega un portavoce Microsoft a ComputerWorld: «gli utenti di Windows Vista hanno già un’ottima esperienza di navigazione con IE9, ma nel realizzare IE10 ci siamo focalizzati su di un tipo di innovazione che è possibile sono sfruttando le migliorie introdotte nei moderni hardware e sistemi operativi».

Il messaggio che arriva da Redmond può essere così interpretato: un browser è migliore se supporta un buon sistema operativo, come si è dimostrato essere Seven; per estensione, ogni altro browser che gira anche su piattaforme oramai datate (o non troppo riuscite, come è il caso di Vista), non può realmente essere al passo con il ritmo dell’innovazione.

Si ripete così la decisione presa dai tecnici Redmond con il rilascio della versione 9 del browser, in quel caso reso incompatibile con Windows XP. Windows Vista tuttavia rappresenta solamente la penultima generazione dei sistemi operativi Microsoft e risulta ancora utilizzato dall’11% della popolazione online, preceduto da Windows 7 (24.17%) e Windows XP (54.39%).

A livello business, Windows Vista si difende attualmente con una penetrazione del 15%; le attività che vorranno passare ad IE 10 godendo appieno dell’innovazione in corso nel mondo dei browser dovranno quindi installare obbligatoriamente Windows 7 SP1 o successivi.

FONTE: Webnews