Google Docs supporta 12 nuovi formati di file

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Google Docs estende le sue capacità di lettore di documenti online con il supporto a ben 12 i nuovi formati di file, compresi i documenti creati con Excel, PowerPoint e Photoshop

Novità da Mountain View per quanto riguarda le potenzialità di Google Docs come lettore online di documenti e immagini: sono ben 12 i nuovi formati di file supportati dal servizio, con la possibilità di visualizzare file creati ad esempio con Excel, PowerPoint e Photoshop.

Google Docs rappresenta sempre più una soluzione semplice e veloce per visualizzare online, all’interno del proprio browser, documenti e immagini ricevuti via email o provenienti dal Web. In un’ottica squisitamente cloud, ciò significa poter consultare una vasta gamma di documenti senza l’ausilio di alcun software e con la sicurezza di non esporre il proprio sistema ad occhi malevoli o all’attacco di malware o virus.

Nel dettaglio, i 12 nuovi formati comprendono:

  • Microsoft Excel (.XLS and .XLSX)
  • Microsoft PowerPoint 2007 / 2010 (.PPTX)
  • Apple Pages (.PAGES)
  • Adobe Illustrator (.AI)
  • Adobe Photoshop (.PSD)
  • Autodesk AutoCad (.DXF)
  • Scalable Vector Graphics (.SVG)
  • PostScript (.EPS, .PS)
  • TrueType (.TTF)
  • XML Paper Specification (.XPS)

L’inclusione dei formati Excel e PowerPoint garantisce un più ampio supporto alla creazione, modifica e condivisione di file creati con Microsoft Office (ora Google Docs riesce infatti a gestire file DOC, DOCX, PPT, PPTX, XLS e XLSX) e rende il servizio sempre più appetibile anche come strumento di lavoro.

Il supporto alla visualizzazione degli altri formati, rende Google Docs un vero toccasana per visualizzare velocemente e in perfetta sicurezza l’anteprima di immagini o font ricevuti tramite ad esempio posta elettronica; nel caso di Gmail, ogni allegato riconosciuto presenta infatti al suo fianco il relativo link “Visualizza” che consente l’apertura del file senza installazione o requisito alcuno.