Apple: spettro Antitrust oscura il successo di vendite iPad

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Mentre Apple festeggia il milionesimo iPad venduto, sul marchio appare lo spettro dell'antitrust, pronto ad indagare sulla chiusura delle piattaforme Apple nei confronti delle terza parti

Un milione di iPad venduti in soli 28 giorni dal lancio; un vero record per Apple, che supera anche gli ottimi risultati ottenuti dall’iPhone. A far spegnere gli entusiasmi in quel di Cupertino, tuttavia, lo spettro dell’Antitrust, pronto ad indagare sulla chiusura delle piattaforme Apple nei confronti degli strumenti di sviluppo di applicazioni per iPhone da terzi parti. Illustre escluso, Flash di Adobe

Dipartimento di Giustizia e Federal Trade Commission statunitensi stanno valutando se avviare un’indagine per possibili azioni lesive della concorrenza.

A pesare sulla decisione dell’Antitrust, i cambiamenti introdotti all’interno dell’iPhone Developer Program License Agreement, che vieterebbero per l’appunto l’utilizzo di strumenti di terze parti nella realizzazione degli applicativi per iPhone e iPad.

Adobe ha così dovuto rinunciare allo sviluppo di strumenti per portare applicazioni Flash su iPhone OS tra quelli inclusi nella Creative Suite 5.

Stesso discorso per altre piattaforme di sviluppo, quali Java di Sun o Silverlight di Microsoft.

Ciò ha portato ad un vero e proprio braccio di ferro tra le due società, dove da una parte Apple sbandiera una scarsa apertura della piattaforma Flash, mentre dall’altra Adobe ribalta le accuse e contrappone un approccio multi-piattaforma.

Al momento, comunque, non risultano ulteriori informazioni ufficiali a proposito delle indagini e non è chiaro se ci sia stato un coinvolgimento preventivo di Adobe nel processo di analisi dell’operato Apple.

I Video di PMI