Niente Windows 7 per 6 aziende su 10

di Noemi Ricci

scritto il

Si avvicina il lancio del sistema operativo Microsoft ma quasi il 60% delle imprese coinvolte nel sondaggio Scriptlogic non passerà a Windows 7: il 42,7% per problemi di budget, il 39,1% per paura di incompatibilità

Dopo il poco amato Windows Vista Microsoft si appresta a lanciare il suo successore, Windows 7, su cui la casa di Redmond ripone grandi aspettative di riscatto.

Nonostante le recensioni positive degli esperti, però, secondo un sondaggio, ScriptLogic molte aziende non passeranno a Seven.

La motivazione principale sembra essere per il 42.7% la mancanza di budget.

L’attuale stretta economica porta gli imprenditori a investimenti più prudenti e a limitare i rischi potenziali di un upgrade o un cambio di piattaforma.

Il 39.1% teme infatti problemi di compatibilità con gli attuali software in uso, già sperimentate con Vista.

Più nello specifico, sonosei aziende su dieci (59.3%) a dichiarare di non avere affatto in programma di passare a Windows 7, mentre il 34% intende farlo entro il 2010.

Solo il 5.4% si dichiara intenzionato a effettuare l’aggiornamento entro fine anno e l’1.4% di aver già sperimentato Windows 7.

I Video di PMI