Apple Mac, tra minacce e novità: trojan su iWork’09 e CS4 vs. iLife

di Noemi Ricci

scritto il

Mentre Indigo lancia l'allarme a tutti gli utenti Mac di non scaricare versioni pirata di iWork'09 o Photoshop CS4 perché contenenti due nuovi Trojan, Apple annuncia la disponibilità della suite iLife anche in Italia

Due nuovi cavalli di Troia minacciano l’incolumità dei computer Mac sui quali siano state scaricate versioni pirata di iWork’09 o Adobe Photoshop CS4.

A scoprire i pericolosi “OSX.Trojan.iServices.A” e “iWorkServices.pkg” all’interno delle copie pirata di iWork’09, circolanti sui BitTorrent, è stata la società specializzata in sicurezza Mac Intego.

Ammonterebbe a ben 20mila il numero di utenti a rischio, al momento del lancio dell’allarme.
Il software maligno consentirebbe al suo creatore di connettersi ai Mac su cui viene istallato permettendogli di eseguire praticamente qualsiasi azione in remoto. Nel caso in cui ad essere infettato sia un Mac aziendale, la questione si fa oltremodo allarmante.

Il cavallo di troia presente nelle copie pirata di Adobe Photoshop CS4 -“OSX.Trojan.iServices.B” – non sarebbe altro che una variante del precedente scaricato da 5000 utenti, ora a rischio.

E mentre Intego raccomanda a tutti gli utenti Mac di non scaricare e istallare programmi che non provengano da fonti attendibili, Apple annuncia la disponibilità per tutti i paesi del mondo di iLife ’09 a partire da oggi.

L’acquisto potrà essere effettuato mediante l’Apple Store online o anche presso i rivenditori autorizzati Apple al prezzo di 79 euro.

L’aggiornamento della suite iLife, per chi ha acquistato un nuovo Mac a partire dal 6 gennaio 2009, avrà il solo costo delle spese di spedizione: 8,95 euro.